I Soggetti

Una città fortezza

Emanuele Tesauro (Torino 1592-1675)

Intellettuale di rilievo europeo, per lunghi anni prestigioso scrittore al servizio dei Savoia, Emanuele Tesauro lavorò all’apparato decorativo del Palazzo civico e iniziò una grande storia della città.

zoom image

Francesco Paciotto (Urbino 1521 - 1591)

Ingegnere militare attivo nella “scuola” di Emanuele Filiberto. Famoso in tutta Europa, realizza la Cittadella di Torino.

Carlo Emanuele I (1562-1630)

Il lungo ducato di un signore perennemente in guerra costò esborsi economici non indifferenti alla città, per la quale, però, Carlo Emanuele decise il primo ampliamento.

zoom image

Giacomo Soldati (Baliaggi ticinesi 1540 circa – Torino ? ante 1600)

Fa parte del gruppo di ingegneri militari che collabora con Emanuele Filiberto. A Torino riplasma la Bastida (antica fortezza extraurbana) al Monte dei Cappuccini in chiesa e progetta un piano di fortificazione per la città.

  • con il sotegno della
    Compagnia di San Paolo
  • partner
    Iren eni gtt
  • technical partner
    topix
  • social network
    Scopri MuseoTorino su Twitter Scopri MuseoTorino su Facebook
Vai al sito della città di Torino