Home \ Torino: storia di una città \ Città Moderna \ Una città in espansione

I Temi e gli Eventi

Una città in espansione

zoom image

Il Ghetto

Gli ebrei torinesi erano presenti in città da oltre tre secoli quando la reggente istituì il ghetto vicino a piazza Carlina nel quale li obbligò ad andare a vivere, sottoposti a severi controlli.

Il Municipio nel XVII secolo

Il Municipio, negli anni difficili della reggenza e in quelli in cui si rafforzava il potere ducale, difese la propria identità e le proprie prerogative.

Ceti nuovi e tradizionali nella Torino capitale

Accanto al tradizionale ceto artigiano e a nuovi funzionari di medio rango, nella Torino secentesca diviene importante un gruppo di ricchi imprenditori, mercanti e «banchieri» che raggiunsero ricchezza, potere politico, prestigio e talora la nobiltà.

Stampatori e librai nel Seicento

Nel Seicento aumentò progressivamente il numero dei librai-stampatori, ma le imprese principali rimasero quelle che lavoravano per il settore pubblico o per altri grandi committenti.

zoom image

Guarino Guarini e le arti nella Torino del Seicento

Nei suoi pochi anni a Torino Guarino Guarini realizzò edifici spettacolari che però la città non riuscì a sentir parte della propria fisionomia. Negli stessi decenni, grandi artisti locali e internazionali lavorarono per la corte.

Il "Colbert" Giovanni Battista Truchi

In economia fu fondamentale l’apporto dato al duca Carlo Emanuele II dal suo ministro Truchi.

zoom image

Il Theatrum Sabaudiae

Il Theatrum Sabaudiae fu pubblicato nel 1682 e raccoglie 145 vedute di città e alcuni monumenti degli Stati sabaudi con in primo piano la capitale.

L'economia della seta nel Seicento

Tra Sei e Settecento si sviluppò prepotentemente il settore delle manifatture di lusso in seta. Molti «capitani d’industria» del settore erano torinesi, anche se gli impianti produttivi si trovavano lontano dalla città.

La Chiesa nel XVII secolo

Nell’età della Controriforma Torino divenne simbolo di ortodossia e modello di pratica religiosa per tutto lo Stato; vi si abbellirono gli edifici di culto e aumentarono Ordini religiosi e confraternite.

L'Università nel Seicento

L’Ateneo torinese nel Seicento visse anni di normalità, gli eventi più significativi furono gli interventi ducali per darle più regolare e centralizzato funzionamento e per meglio controllare docenti e studenti.

  • con il sotegno della
    Compagnia di San Paolo
  • partner
    Iren eni gtt
  • technical partner
    topix
  • social network
    Scopri MuseoTorino su Twitter Scopri MuseoTorino su Facebook
Vai al sito della città di Torino