I Temi e gli Eventi

Tra le due guerre

Tra le guerre

L'euforia per la pace nel 1918 durò poco, e ben presto in città presero il sopravvento i problemi: smobilitazione, riconversione industriale, caroviveri, proteste, prima popolari e poi operaie, e infine la contrapposizione con i Fasci di combattimento.

Alla vigilia della Prima guerra mondiale

La maggioranza dei torinesi era contraria alla guerra, ma gli interventisti potevano contare sulla migliore organizzazione. Intanto, già prima del conflitto, iniziarono le difficoltà per l’occupazione, l’approvvigionamento e i profughi.

zoom image

La deportazione degli ebrei

Gli ebrei torinesi erano vissuti tranquillamente sotto il fascismo, cittadini come gli altri, talora abbienti e non di rado iscritti al Partito, ma furono sufficienti poche ore per mutare definitivamente e drammaticamente tutto.

Il Lingotto: una fabbrica modernissima

Nel 1923 venne inaugurato il Lingotto, fabbrica gigantesca, ove s’introdusse il sistema di lavoro «americano» e che segnò la vita dell’intera città.

zoom image

Il fascismo in città

Ai difficili esordi del fascismo, con un partito non del tutto allineato con Roma e residui contrasti con gli imprenditori, seguirono un maggior consenso negli anni trenta e nuova insoddisfazione a fine decennio, soprattutto per ragioni economiche.

Economia e lavoro nel Novecento

Nel XX secolo Torino era si affermò definitivamente come la città della grande industria e della classe operaia.

Antifascismo

L'insofferenza nei confronti del regime fascista fu espressa in particolare da partiti e gruppi costituitisi clandestinamente.

Il Municipio nella prima metà del Novecento

Il Consiglio comunale negli anni drammatici delle guerre e dei grandi mutamenti politici, dalla comparsa dei primi membri socialisti e cattolici all’epoca dei podestà fascisti, fino alla Giunta popolare dopo la Liberazione.

La cultura nella prima metà del Novecento

La prima metà del XX secolo fu un periodo ricco di iniziative culturali e di figure intellettuali di rilievo, fra cinema, pittura, editoria, giornali ed eminenti docenti universitari.

  • con il sotegno della
    Compagnia di San Paolo
  • partner
    Iren eni gtt
  • technical partner
    topix
  • social network
    Scopri MuseoTorino su Twitter Scopri MuseoTorino su Facebook
Vai al sito della città di Torino