Scheda: Soggetto - Tipo: Società

Società Operaia di Mutuo Soccorso di borgata Ceronda

Diploma della Società emesso il 24 giugno 1900, conservato presso la sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso Campidoglio.

Fondata nel 1895, è la prima Società di Mutuo Soccorso maschile della giovane borgata Ceronda. Riunisce gli operai di recente immigrazione residenti in zona, ponendosi come alternativa alla più lontana Società di Lucento.


Fondazione: 1895

Fine/Cessazione: 1922

    Categorie


  • società di mutuo soccorso
  • associazione operaia

    Indice



La Società Operaia di Mutuo Soccorso di Borgata Ceronda è la prima che nasce nella zona.

Fondata l’1 ottobre 1895, i promotori svolgono professioni diverse e sono tutti di recente immigrazione: Ernesto Bottero, presidente, Giuseppe Emanuel e Pietro Regina, vicepresidenti, Giovanni Moglia, direttore, Giuseppe Vacca, cassiere, e Filippo Ratto, segretario.

La Società si dichiara apolitica e rappresenta il punto di aggregazione per gli operai maschi della borgata (114 i soci iniziali) alternativo alla più lontana Società di Lucento, da cui si distingue per «una influenza degli ideali socialisti maggiore» [1].

Si finanzia con le quote degli iscritti, fornisce servizi di mutuo soccorso e funge da ufficio di collocamento, oltre a promuovere attività di istruzione. Nei primi anni del Novecento la Società registra un calo di iscritti (65 nel 1904), dovuto probabilmente all'apertura della Società del cotonificio Mazzonis (inaugurata nel 1900), che riunisce le maestranze maschili che vi lavorano, e alla costituzione del Circolo socialista della zona, aperto anch'esso nel 1900.

La prima sede della Società è in via Balangero, a casa Orla, ma dal 1896 si trasferisce in via Pianezza 16, nello stabile di Giuseppe Vacca. Dal 1912 ha sicuramente annesso un magazzino alimentare, che nel 1918 si trova in via Pianezza 42. Nel 1919 tutta la Società trasloca lì, dove rimane fino al 1921 [2]. Dall’anno successivo non compare più nelle guide Marzorati-Paravia e si può ipotizzare che si sia fusa con la Società La Fratellanza, già Mazzonis.

Note


1. LIRIS SCHIAVI, Territorio, industria e trasformazioni sociali in borgata Ceronda tra il 1877 e il 1908, tesi di laurea magistrale, Università degli Studi di Torino, Facoltà di Lettere e Filosofia, 1996-1997, relatore Nicola Tranfaglia,  p. 125

2. Guida Marzorati-Paravia 1912, p. 1654; 1918, p. 746 e p.1763; 1919, p. 703 e p. 1699; 1921, p. 661 e p. 1914

    Bibliografia


  • Bianca Gera, Diego Robotti, Cent’anni di solidarietà. Le Società di Mutuo Soccorso piemontesi dalle origini. Censimento storico e rilevazione delle associazioni esistenti. Volume II. Le Società di Mutuo Soccorso della provincia di Torino (Regione Piemonte Assessorato alla cultura - Sovrintendenza Archivistica per il Piemonte e la Valle d’Aosta), Cooperativa di consumo e mutua assistenza Borgo Po e Decoratori, Torino 1989
  • De Luca, Vincenzo [et al.] (a cura di), Comunità, lavoro delle donne, organizzazione operaia e degli industriali (1889-1902), in Laboratorio di ricerca storica sulla periferia urbana della zona nord-ovest di Torino (a cura di), Soggetti e problemi di storia della zona nord-ovest di Torino dal 1890 al 1956: Lucento, Madonna di Campagna e Borgo Vittoria, Università degli studi di Torino, Facoltà di Scienze della Formazione, Torino 2001, pp. 3-33
  • Schiavi, Liris, Territorio, industria e trasformazioni sociali in Borgata Ceronda tra il 1877 e il 1908, Tesi di laurea magistrale, Università degli studi di Torino, Facoltà di Lettere e Filosofia, a.a. 1996/97, relatore Nicola Tranfaglia
  • Centro di documentazione storica della Circoscrizione 5 (a cura di), Il ritorno in fabbrica delle donne. Nascita di Borgo Vittoria e Borgata Ceronda: 1876-1915. Invito ad un percorso storico nella 5ª Circoscrizione (nell'ambito del progetto dell’Ecomuseo urbano), Torino di prossima pubblicazione

    Fonti Archivistiche


  • Archivio di Stato di Torino, Sezioni Riunite, Questura di Torino, Versamento 1D, 1891-1900, mazzo 154

    Ente Responsabile


  • Comitato Parco Dora