Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Scuola media Antonio Meucci – Ex succursale Lorenzo il Magnifico

Scuola media Antonio Meucci - succursale in corso Matteotti 9. Fotografia di Paola Boccalatte, 2014. © MuseoTorino

Succursale della Meucci, erede del ginnasio del D’Azeglio di via Parini, la scuola risiede in un edificio storico che ospita istituzioni scolastiche già dal periodo ottocentesco.


Indirizzo: CORSO GIACOMO MATTEOTTI 9

Costruzione: 1873 - 1874

Ampliamento: 1901
Sopraelevazione

Bombardamento: 13 Luglio 1943

    Tag

  • bombardamenti

    Categorie


  • bombardamento
  • scuola

    Indice


  • 1. Storia dell'edificio
  • 2. Bombardamenti

1. Storia dell'edificio


Ora succursale della Meucci (1808-1889, inventore italiano, celebre per l’invenzione del telefono) di via Revel 8, la ex Lorenzo il Magnifico (1449-1492, signore di Firenze nella seconda metà del Quattrocento, letterato e mecenate appartenente alla dinastia dei Medici) nasce come Sebastiano Valfrè (1629-1710, presbitero italiano, attivo durante l’assedio di Torino del 1706, beato dal 1834) dal Ginnasio del D’Azeglio nel 1940, quando la legge Bottai decide la nascita della scuola media. Nel corso degli anni la scuola si sposta da via Parini in via S. Tommaso e, dal 2000, nella storica sede della elementare Carducci, che nello stesso periodo si sposta nella sede di corso Matteotti 6 bis. L’edificio che ospita la moderna scuola è costruito nel 1873-1874 come ampliamento di una casa privata di proprietà della famiglia Vietti ed è destinato alla scuola Monviso in corso Oporto 9, attuale corso Matteotti. La struttura, che nel 1878 ospita già 17 classi, ha una struttura a U con un cortile interno e le aule distribuite su tutta la via Melchiorre Gioia. Esso viene sopraelevato nel 1901 per ospitare la Regia Scuola Tecnica Femminile e destinata in parte, con delibera comunale del 10 giugno 1914, al Regio Osservatorio di Fitopatologia. L’affluenza di studenti stranieri, progressivamente aumentata negli ultimi anni in tutta l’area cittadina, ha raggiunto in questo istituto il 12% della popolazione scolastica.

2. Bombardamenti


L'edificio subì lievi danni in occasione del bombardamento del 13 luglio 1943; lo spostamento d'aria prodotto dalla bomba dirompente caduta in corso Matteotti produsse i danni maggiori: il tetto e tre soffitte furono sinistrati, i muri divisori di tre aule furono leggermente screpolati, un balcone verso corso Matteotti e la palestra furono sinistrati. Nel luglio 1944 il tetto risulta già ripristinato.

L'edificio di fianco, al civico 11, subì danni più consistenti e fu infatti ricostruito alcuni anni dopo e ospita, attualmente, la sede dell'Opera Diocesana Pellegrinaggi e l'Opera Diocesana Buona Stampa ("La voce del Popolo").

 

Danni arrecati agli stabili 1:5000, 1942-1945. Zona 1: Municipio, Vanchiglia, Porta Susa, Porta Nuova, Borgo Nuovo. ASCT, Tipi e disegni, cart. 68, fasc. 2 disegno 1, quadrante 3. © Archivio Storico della Città di Torino Danni arrecati agli stabili 1:5000, 1942-1945. Zona 1: Municipio, Vanchiglia, Porta Susa, Porta Nuova, Borgo Nuovo. ASCT, Tipi e disegni, cart. 68, fasc. 2 disegno 1, quadrante 3. © Archivio Storico della Città di Torino
Bombe e mezzi incendiari lanciati 1:5000, 1942-1945. Zona 1: Municipio - Porta Susa - Porta nuova - Vanchiglia - Borgo Nuovo. ASCT, Tipi e disegni, cart. 68, fasc. 1 disegno 1, quadrante 3. © Archivio Storico della Città di Torino Bombe e mezzi incendiari lanciati 1:5000, 1942-1945. Zona 1: Municipio - Porta Susa - Porta nuova - Vanchiglia - Borgo Nuovo. ASCT, Tipi e disegni, cart. 68, fasc. 1 disegno 1, quadrante 3. © Archivio Storico della Città di Torino
Danni arrecati agli stabili 1:5000, 1942-1945. Zona 1: Municipio, Vanchiglia, Porta Susa, Porta Nuova, Borgo Nuovo. ASCT, Tipi e disegni, cart. 68, fasc. 2 disegno 1. © Archivio Storico della Città di Torino Danni arrecati agli stabili 1:5000, 1942-1945. Zona 1: Municipio, Vanchiglia, Porta Susa, Porta Nuova, Borgo Nuovo. ASCT, Tipi e disegni, cart. 68, fasc. 2 disegno 1. © Archivio Storico della Città di Torino
Bombe e mezzi incendiari lanciati 1:5000, 1942-1945. Zona 1: Municipio - Vanchiglia - Porta Susa - Porta Nuova - Borgo Nuovo. ASCT, Tipi e disegni, cart. 68, fasc. 1 disegno 1. © Archivio Storico della Città di Torino Bombe e mezzi incendiari lanciati 1:5000, 1942-1945. Zona 1: Municipio - Vanchiglia - Porta Susa - Porta Nuova - Borgo Nuovo. ASCT, Tipi e disegni, cart. 68, fasc. 1 disegno 1. © Archivio Storico della Città di Torino
Bombardamenti aerei. Censimento edifici danneggiati o distrutti. ASCT Fondo danni di guerra inv. 135 cart. 3 fasc. 24. © Archivio Storico della Città di Torino Bombardamenti aerei. Censimento edifici danneggiati o distrutti. ASCT Fondo danni di guerra inv. 135 cart. 3 fasc. 24. © Archivio Storico della Città di Torino

Note


Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
SCUOLA ELEMENTARE G. CARDUCCI, GIÀ SCUOLA ELEMENTARE MASCHILE MONVISO
Corso Matteotti, Via Gioia

Edificio di abitazione, ampliato ed adattato a scuola elementare.
Segnalazione di edificio di abitazione ampliato ed adattato a scuola elementare, di significato documentario ed ambientale nel contesto del Corso Matteotti.
L'attuale scuola Carducci è frutto dell'ampliamento ed adattamento, su progetto dell'ing. Pecco, per conto del Comune di Torino negli anni 1873/74, della Casa Vietti, acquistata dal Comune nel 1873. L'edificio è stato ulteriormente ampliato nel 1901 con la sopraelevazione di un piano per collocarvi la Regia Scuola Tecnica Femminile.

L. OTTINO, 1951.
Tavola: 49

    Sitografia


  • http://www.scuolarevel-meucci.it/

    Fonti Archivistiche


  • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 135, cart. 3, fasc. 24, n. ord. 1

    Ente Responsabile


  • Fondazione Tancredi di Barolo
  • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà

Fototeca