Scheda: Soggetto - Tipo: Ente

ANCR Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

L'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza è stato costituito nel 1966 per iniziativa, fra gli altri, di Ferruccio Parri e dell'allora sindaco di Torino Giuseppe Grosso.


Indirizzo: VIA DEL CARMINE 13

Fondazione: 1966
istituzione e sede in via Fabro 6

Attività: 2003
trasferimento nell'attuale sede

    Categorie


  • archivio

    Indice



Istituito nel febbraio 1966, l’Archivio ha il compito di raccogliere e divulgare la conoscenza delle pellicole cinematografiche girate durante la Resistenza e quelle relative alla lotta partigiana e all’antifascismo, ai regimi e alla deportazione in Italia e in Europa; conserva le testimonianze video su questi temi e s’interroga sul mezzo cinematografico come fonte documentaria e come mezzo di divulgazione scientifica.

Organizza attività di ricerca e di formazione, rassegne cinematografiche, e ha iniziato l’attività di digitalizzazione del patrimonio audiovisivo. Da alcuni anni l'ANCR ha istituito "Filmare la storia", il concorso rivolto alla scuole elementari, medie e superiori che premia opere video sui temi della storia del Novecento.

L'Archivio ha sede presso i Quartieri militari, in Via del Carmine 13, nello stesso palazzo che ospita il Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà e l'Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea "Giorgio Agosti".

 

    Sitografia


  • http://www.ancr.to.it

    Ente Responsabile


  • Urban Center Metropolitano

Fototeca