Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Casa dell’Obelisco

Sergio Jaretti ed Elio Luzi, Casa dell’Obelisco, 1954-1959. Fotografia di Fabrizia Di Rovasenda, 2010. © MuseoTorino.

Un edificio che compie un gesto provocatorio rispetto ai codici linguistici che caratterizzano l’architettura torinese degli anni cinquanta, un po’ gioco, un po’ operazione promozionale dell’impresa costruttrice che lo commissiona e realizza.


Indirizzo: PIAZZA CRIMEA 2

Costruzione: 1954 - 1959

    Tag

  • mostra contemporanea

    Categorie


  • ufficio
  • abitazione

    Indice



Sergio Jaretti (1928) ed Elio Luzi (1927-2006) sono i progettisti della palazzina per appartamenti che l’imprenditore Bartolomeo Manolino costruisce nel quartiere alle pendici della collina torinese, tradizionalmente abitato dalla media e alta borghesia. Con un’operazione dai toni ironici e provocatori i due architetti realizzano un edificio rivestito da elementi curvilinei in pietra artificiale, che rimanda ad alcune opere dell’architetto catalano Antoni Gaudì o a quelle dello statunitense Frank Lloyd Wright: il distacco rispetto ai registri linguistici utilizzati nella Torino degli anni cinquanta e rispetto al quartiere circostante è netto. All’interno, i cinque piani fuori terra ospitano appartamenti (alcuni distribuiti su più livelli) e uffici con pareti interne del tutto rettilinee.

CASA DELL'OBELISCO CASA DELL'OBELISCO
Sergio Jaretti ed Elio Luzi, Casa dell’Obelisco (particolare), 1953-1959. Fotografia di Fabrizia Di Rovasenda, 2010. © MuseoTorino. Sergio Jaretti ed Elio Luzi, Casa dell’Obelisco (particolare), 1953-1959. Fotografia di Fabrizia Di Rovasenda, 2010. © MuseoTorino.

Note


Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
CASA DELL'OBELISCO
Piazza Crimea 2

Palazzo di civile abitazione.
Segnalazione di edificio civile, di significato documentario, tipico esempio di qualificazione formale post-razionalista del tema edilizio della residenza condominiale.
Costruita su progetto di S. Jaretti e E. Luzi (1956/58).

Casabella, 1973, n. 375.
Tavola: 50

    Bibliografia


  • Politecnico di Torino. Dipartimento Casa Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Vol. 1, Società degli ingegneri e degli architetti in Torino, Torino 1984, p. 633
  • Olmo, Carlo (a cura di), Cantieri e disegni. Architetture e piani per Torino 1945-1990, U. Allemandi, Torino 1992
  • Magnaghi, Agostino, Edificio per appartamenti, in Magnaghi, Agostino - Monge, Mariolina - Re, Luciano, Guida all’architettura moderna di Torino, Lindau, Torino 1995, p. 200
  • Barello, Luca - Luzi, Andrea (a cura di), Le case Manolino: storia di una famiglia di costruttori e due architetti, Il Tipografo, Buttigliera d’Asti 1996
  • Pace, Sergio, Casa dell’Obelisco, in Comoli Mandracci, Vera - Olmo, Carlo (a cura di), Guida di Torino. Architettura, U. Allemandi, Torino 1999, p. 206
  • Scrivano, Paolo, Jaretti Sodano, Sergio, in Olmo, Carlo (a cura di), Dizionario dell’architettura del XX secolo, Vol. II, Istituto della Enciclopedia italiana, Roma 2003, pp. 1202-1203
  • Scrivano, Paolo, Luzi, Elio, in Olmo, Carlo (a cura di), Dizionario dell’architettura del XX secolo, Vol. II, Istituto della Enciclopedia italiana, Roma 2003, p. 1510

    Ente Responsabile


  • Mostra Torino: storia di una città

Soggetti correlati