Scheda: Oggetto - Tipo: Reperto archeologico

Dedica a Diana

Sostegno di erma con dedica di Clemens. © Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo Antichità Egizie

Il sostegno di erma è stato rinvenuto nel 1994 durante le indagini archeologiche condotte in piazza Emanuele Filiberto prima della realizzazione del parcheggio interrato.

 


Indirizzo: Lat: 45.076407 Long: 7.680922

Realizzazione: I Sec. (0-99 )
seconda metà I secolo d.C.

Ritrovamento: 1994

    Tag

  • carta archeologica

    Indice


  • Introduzione
  • L'iscrizione

Introduzione


Il sostegno di erma in marmo bardiglio lunense (dalle cave delle Alpi Apuane) è un ex voto di Valerio Clemente a una divinità femminile indicata con la sola iniziale, probabilmente Diana. Ufficiale dell’esercito con una brillante carriera culminata nella carica di prefetto di una sezione di veterani (ala Gaetulorum) forse durante la guerra giudaica (69-71), Valerio Clemente era poi tornato alla vita civile ed era diventato magistrato cittadino e patrono di Augusta Taurinorum.

L'iscrizione


C(aius) Valerius / C(ai) f(ilius) Stel(latina tribu) / Clemens / primipilaris / leg(ionis) III Cyren(aicae) / D(ianae) deae / votum solvit

Caio Valerio Clemente, figlio di Caio, ascritto alla tribù Stellatina, primipilare della legione III Cyrenaica, sciolse un voto alla dea Diana.

 

Oggetti correlati

Luoghi correlati