Home \ Villa Gilodi, già Vigna Obert
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Villa Gilodi, già Vigna Obert

STRADA S. VITO REVIGLIASCO 273
  • Categorie
  • villa
  • Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    VILLA GILODI, GIÀ VIGNA OBERT
    Strada Comunale di S. Vito Revigliasco 273

    Vigna.
    Segnalazione di edificio di interesse ambientale e documentario, concorre alla definizione della conca prativa tra Val Salice e S. Vito.
    L'edificio faceva parte del vasto complesso di Vigna Bert con funzione di rustico. Nella Carta topografica della Caccia sono citate entrambe come « V. Oberi». Il Grossi cita « Bert vigna con casino, giardino e Cappella [...], e rustico separato». Il rustico separato è appunto l'ultima preesistenza, essendo stati abbattuti il civile e la cappella (compare ancora nel rilevamento del 1940). Il rustico Bert fu acquisito intorno alla metà dell'Ottocento dai Gilodi. Le forme esterne dell'attuale villa sono il risultato di una sostanziale trasformazione tardo ottocentesca.

    Carta topografica della Caccia [1762]; A GROSSI, 1791, pp. 20-21; PLAN GEOMÉTRIQUE [...], 1805; [Catasto RABBINI], 1866, fol. XXXII; E. GRIBAUDI ROSSI, 1975, pp. 523-524.
    Tavola: 67

    • Bibliografia