Home \ Necropoli di Porta Susa
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Necropoli di Porta Susa

Tra il 1884 e il 1885, in occasione dei lavori per l’apertura di via Cernaia e per la costruzione della stazione di Porta Susa, sono state individuate almeno 55 sepolture.


Lat: 45.073809 Long: 7.66779

Costruzione: I Sec. (0-99) - II Sec. (100-199)

Ritrovamento: 1884 - 1885

  • Indice
  • Tag
  • carta archeologica
  • Una necropoli probabilmente piuttosto vasta è andata distrutta durante i lavori per la realizzazione della nuova stazione e per la modifica della viabilità nella zona. Si trattava per lo più di tombe a incinerazione, in cassetta laterizia e in anfora segata, con corredo, ma non mancavano anche alcune tombe alla cappuccina. Almeno in un caso era presente un sarcofago in piombo. Resti di murature sparse erano forse parti di monumenti o di recinti funerari.

    Due tombe a incinerazione in anfora segata con corredo venute alla luce qualche anno prima (1882), circa cento metri a nord della futura stazione, confermano l’ipotesi dell’esistenza di una estesa area di necropoli in questa zona.

     

    • Bibliografia
    • Ente Responsabile
    • MuseoTorino
    • Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo Antichità Egizie