Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Giuseppe Gaggini (1791-1867)

Scultore neoclassico cresciuto alla scuola di Thorwaldsen, giunge a Torino su richiesta di Carlo Alberto, per il quale esegue diverse opere destinate a Palazzo Reale e altre regge sabaude.


Nascita: 25 Aprile 1791
Genova

Morte: 02 Maggio 1867
Genova

Categorie

  • scultore

"Il cavaliere Giuseppe Gaggini nasce a Genova il 25 aprile 1791 in una famiglia già dedita all`arte scultorea. Fin dall’età di 12 anni manifesta una decisa inclinazione per le arti figurative e in particolare per il modellato. A Genova il suo primo maestro è Niccolò Traverso; trascorre in seguito due anni a Milano presso lo studio di Gaetano Monti.
Riceve numerosi riconoscimenti e borse di studio che gli consentono di proseguire la sua formazione. Tra gli altri premi, nel 1812 e 1817, quello istituito dallo scultore Antonio Canova destinato ai giovani scultori delle Accademie.
Il premio più importante, vinto nel 1815 con il Concorso Governativo, gli consente di trasferirsi a Roma ed essere seguito direttamente dal Canova. La solida formazione neoclassica si rafforza inoltre presso lo studio dello scultore danese Alberto Thorwaldsen, divenuto in Roma l`emulo del Canova.
Rientrato a Genova nel 1821, inizia di lì a poco un periodo di grande attività artistica dove il Gaggini lavora per numerose rappresentanze della nobiltà, tra cui S.M. il Re Carlo Alberto, che lo chiama a Torino e lo nomina Cavaliere dei Santi Maurizio e Lazzaro e Professore di Scultura all’Accademia. Il Re lo incarica di importanti progetti tra cui quello di abbellire Palazzo Reale di Torino e i Castelli di Racconigi e Pollenzo, in collaborazione con Pelagio Pelagi e gli ingegneri Ernesto Melano e Bernardo Mosca oltre a numerosi altri artisti. Sempre su commissione del Re, realizza a Torino la statua di Vittorio Emanuele I (1842/43) e il sepolcro al Principe Tommaso all`interno della cappella della Santa Sindone (1849).
Rientrato a Genova, muore il 2 maggio 1867." (1)

Luoghi correlati

Ente Responsabile

  • MuseoTorino 2019