Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Jean Junk

Nessuna Immagine

Litografo francese d'origine, ma torinese d'adozione. Fu attivo a Torino dal 1840 con stabilimentolitografico in via Accademia delle Scienze n 2. Goffredo Casalis (Dizionario geografico, storico, statistico, commerciale degli Stati di S. M. il Re di Sardegna, Torino, Maspero, 1833-1856, 31 voli.) ci avverte che fu questo litografo ad aver introdotto conmolto successo la cromolitografia a Torino e che il suo stabilimento verso il 1845 disponevadi cinque torchi Brisset e occupava un disegnatore e dieci operai, che egli sapeva dirigere soprattutto con l'esempio, essendo anch'egli un artefice di gran valore. Nelle guide della città dal 1863 al 1871 la ditta risulta intestata a Giovanni Junk. Scompare nel1872.

Ente Responsabile

  • Archivio Storico della Città di Torino