Home \ Lapide dedicata a Oliver Guinet
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Oliver Guinet

La lapide in memoria di Oliver Guinet, ucciso da un cecchino il 30 aprile 1945, è collocata in via Bertola angolo via Stampatori


VIA ANTONIO GIUSEPPE BERTOLA 40

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

  • Indice
  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • " Guinet Oliver 30. 4. 1945.

    Partigiano francese nato a Soulac-sur-Mer (Gironde) il 1° gennaio 1920. Giardiniere. Fuggito dalla prigionia in Germania nel febbraio del 1944, si unì alle formazioni partigiane piemontesi col nome di battaglia Gimmy. Vice comandante della 48ª brigata Garibaldi, partecipò alla liberazione di Torino; venne colpito sul tetto della casa di via Bertola 36 da un cecchino, cui stava dando la caccia, il 30 aprile 1945. Decorato con medaglia d’oro al valor militare conferita alla memoria il 28 ottobre 1970.

    Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8

    Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese

    Enciclopedia dell’antifascismo e della Resistenza, cit., Vol. VI, p. 605

    Seicento giorni nella Resistenza, cit., p.36 " (1)

    Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 151

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Asct, Archivio Storico della Città di Torino
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà