Home \ Lapide dedicata a Giuseppe Gibellino (1911 - 1945)
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Giuseppe Gibellino (1911 - 1945)

Gibellino Giuseppe 27.4. 1945 (lapide collocata in corso Picco angolo strada alle Sei ville).

Nato a Torino il 28 maggio 1911. Militare dell’esercito con il grado di capitano impegnato nella guerra dal 1940 sino all’8 settembre 1943, entrò nel corpo dei Vigili del fuoco nel giugno del 1944 svolgendo il suo servizio presso il distaccamento collinare Alberto Picco. Partigiano nella divisione Matteotti Italo Rossi, cadde colpito da una granata lanciata dai militi fascisti che difendevano la caserma di via Asti, durante l’attacco partigiano avvenuto il 27 aprile 1945, mentre con un compagno metteva in posizione un cannoncino (Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; M. Sforza, La città sotto il fuoco della guerra, cit., p. 236) (1)


Lat: 45.060870488287485 Long: 7.709502249781508

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 143

     

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà