Home \ Scuola elementare Carlo Casalegno
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Scuola elementare Carlo Casalegno

Scuola riconosciuta come Ambasciatrice Unicef, ha ottenuto nel 2009 il Marchio SAPERI della Regione Piemonte per la qualità ed eccellenza dell’offerta scolastica.

 


VIA FILIPPO ACCIARINI 20

Costruzione: 1973 - 1974

  • Indice
  • Categorie
  • scuola
  • Costruita tra il 1973 e il 1974 per colmare la necessità di istruzione di Santa Rita, quartiere in forte ampliamento, dipende inizialmente dalla scuola Mazzini. La struttura, con 5 piani fuori terra, è identica a quella adottata per la succursale della media Da Vinci, le elementari Sclarandi, Levi e Gozzano.
    La scuola, nella primavera del 1978 in un primo tempo nominata genericamente con il nome di via Acciarini, viene intitolata a Carlo Casalegno (vice direttore della Stampa, nato a Torino nel 1916, vittima di un attentato delle BR il 29 novembre del 1977), dopo essere stata sede di circolo l’anno precedente.
    Fin dalla sua apertura l’istituto decide di adottare il tempo pieno (istituzionalizzato a livello statale dalla legge 820 del 1971) che permette di dare il via alle sperimentazioni: classi aperte, laboratori di psicomotricità, scienze, pittura e musica, realizzati anche grazie all’ingente somma donata dalla famiglia Casalegno.
    La scuola si apre al territorio attraverso proposte di incontri anche serali e l’esperimento, nel 2008, di un corso per adulti. Tra i laboratori per gli alunni si segnala quello di fabbricazione delle pigotte gestito da maestre e nonne – iniziativa natalizia in accordo con l’Unicef.

     

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Fondazione Tancredi di Barolo