Home \ Ponte Umberto I
Scheda: Luogo - Tipo: Ponti e passerelle

Ponte Umberto I

Costruito per sostituire il ponte metallico sospeso intitolato a Maria Teresa, il ponte Umberto I è una presenza monumentale che permette l’attraversamento del Po in corrispondenza di corso Vittorio e del borgo Crimea.
Nel 1911, ad ornamento del ponte, furono aggiunti quattro gruppi scultorei allegorici; Luigi Contratti (1868-1923) eseguì la Pietà e il Valore su corso Vittorio Emanuele II, Cesare Reduzzi (1857-1911) realizzò invece l’Arte e l’Industria, sul lato di corso Fiume.


Lat: 45.05809995905012 Long: 7.691883444786072

Costruzione: 1903 - 1907

  • Indice
  • Categorie
  • monumento
  • ponte
    • Tag
  • mostra contemporanea
  • A partire dal 1840 i torinesi poterono attraversare il Po in corrispondenza dell’attuale corso Vittorio Emanuele II grazie al ponte Maria Teresa, una struttura metallica a campata unica che assicurava il collegamento con la collina ed in particolare con il borgo Crimea. Lo sviluppo urbano rese velocemente superato il ponte, che dal 1879 venne riservato solamente al traffico pedonale. In quell’anno cominciò un lungo e appassionato dibattito, che animò il Consiglio Comunale e l’opinione pubblica cittadina fino ai primi anni del Novecento, circa il miglior progetto per un nuovo ponte. Negli anni, le varie commissioni municipali presero in considerazione più di cinquanta progetti di ponti metallici, in muratura oppure in cemento armato. Infine, risultò vincitore quello degli architetti fiorentini Vincenzo Micheli e Enrico Ristori, e venne così costruita una struttura in muratura lunga 124 metri, caratterizzata da tre arcate leggermente differenti (30-32-30 metri), la cui notevole larghezza era stata progettata per allinearsi a corso Vittorio e non per le contenute esigenze del traffico di allora. Nonostante l’originaria intenzione di mantenere il nome del vecchio ponte, dopo l’omicidio del re Umberto I nel 1900 venne decisa la nuova dedica e la decorazione composta da quattro statue allegoriche in bronzo.

    Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    PONTE UMBERTO I
    Fiume Po, sull'asse di Corso Vittorio Emanuele II

    Ponte stradale.
    Manufatto di valore documentario e ambientale tipico esempio di ponte ad archi in muratura del primo decennio del Novecento con decorazioni di gusto eclettico, è elemento caratterizzante l'ambiente urbano di Corso Vittorio Emanuele Il e il paesaggio fluviale urbano del lungo Po.
    Su progetto degli ingg. Micheli e Ristori (secondo proposte di R. D'Aronco), realizzazione nel 1907.
    Completamento con aggiunta dei gruppi statuari di Rubino e Reduzzi nel 1911.

    F. CORRADINI, 1907; C. FIORIO, 1907; M. LEVA PISTOI, 1969. pp. 185-186; M. MAFFIOLI, 1978, pp. 32 sgg
    Tavola: 49-50

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Mostra Torino: storia di una città