Home \ Villa Crespi, già Vigna Salin
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Villa Crespi, già Vigna Salin

STRADA S. MARGHERITA 202
  • Categorie
  • villa
  • Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    VILLA CRESPI, GIÀ VIGNA SALIN
    Strada Comunale S. Margherita 202

    Vigna.
    Segnalazione di edificio con elementi di significato culturale e documentario; costituisce presenza fondamentale nella sequenza di vigne di Strada S Margherita.
    Nella Carta topografica della Caccia [ 1762], la vigna faceva parte del complesso del «Salino». Il Grossi la cita come «Fabar vigna con casino segregato dal rustico [...] vi è una Cappella del beneficio [...] ora ridotta in commenda». Il complesso, di impianto secentesco, fu diviso nel 1799 fra le figlie Cecilia e Teresa Fabar. A quest'ultima toccò la parte civile, che la vendette nel 1813 a Felix Musso quest'ultimo cedette la Cappella alla vigna Peiroletti. La parte rustica fu distrutta prima del 1940.

    Carta topografica della Caccia [1762]; A. GROSSI, 1791, pp. 81-82; PLAN GEOMÉTRIQUE [...], 1805; [Catasto RABBINI], 1866, fol. XXVII; E. GRIBAUDI ROSSI, 1975, pp. 356-359.
    Tavola: 59/60

    • Bibliografia