Home \ Villa Bracco, già Vigna il Cergnasco
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Villa Bracco, già Vigna il Cergnasco

Lat: 45.03657229807116 Long: 7.69417405128479
  • Categorie
  • villa
  • Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    VILLA BRACCO, GIÀ VIGNA IL CERGNASCO
    Strada Val Pattonera 204, 208

    Vigna.
    L'edificio, di valore ambientale e documentario, risulta struttura fondamentale nell'insediamento storico collinare, partecipa inoltre alla definizione ambientale dell'alta Val Pattonera.
    La vigna, già citata nel 1523 come proprietà degli Antiochia, rimase alla famiglia fino alla metà del Settecento. La Carta topografica della Caccia la indica come proprietà «Gof» con impianto grandioso con corte chiusa di origine antica (rustici) e con un corpo di fabbrica civile parallelo. Il Grossi la ricorda come vigna del «fondichiere Goffi [...] con grossa fabbrica e Cappella». Nella mappa napoleonica è confermato l'impianto precedente e nella Rabbini viene allungata la manica rustica a Nord Ovest. Il rilevamento del 1940, riporta l'impianto ottocentesco. Solo recentemente sono stati ristrutturati i rustici.

    Carta topografica della Caccia [1762]; A. GROSSI, 1791, p. 159; PLAN GEOMÉTRIQUE [...], 1805; [Catasto RABBINI], 1866, fol. XXXII; E. GRIBAUDI ROSSI, 1975, pp. 587 sgg.
    Tavola: 67

    • Bibliografia