Home \ Edificio ad uso abitazione in via Belmonte 7
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Edificio ad uso abitazione in via Belmonte 7

Casa da reddito del primo Novecento di gusto art nouveau con una facciata ricca di decorazioni. L’edificio è in condizioni pressoché invariate dal punto di vista architettonico. È evidente la sopraelevazione di un piano avvenuta nel 1929.


VIA BELMONTE 7

Costruzione: 1913

Ampliamento: 1929

  • Indice
  • Categorie
  • abitazione
  • Casa da reddito del primo Novecento di gusto art nouveau, di significativo interesse documentario; il primo proprietario fu Pietro Mosso. Come le adiacenti case di via Belmonte 9 e 11 viene progettata dall’ing. Carlo Sgarbi, esponente del Liberty molto attivo nella zona ma in generale in tutta la città tanto che solo per gli anni tra il 1906 e il 1915 si contano, depositati presso l’Archivio storico della Città di Torino, 375 suoi progetti per la Barriera di Milano ha progettato il campanile della chiesa della Pace, altre case liberty in via Belmonte e diversi altri interventi. Stesso proprietario e progettista della casa di via Fossata 18 costruita l’anno precedente: la facciata, pressoché identica, è arricchita dall’opera di artigiani a noi sconosciuti che hanno realizzato in “litocemento” due putti sugli stipiti del portone, mentre, sui sovra porte e sovra finestre sono presenti teste di putto al primo piano, mascheroni al secondo piano, puttini al terzo piano. Motivi floreali decorano le finestre del piano terreno e le ringhiere. È molto evidente la sopraelevazione del 1929 realizzata in economia con altro progettista.

    • Bibliografia
    • Fonti Archivistiche
    • ASCT, Progetti edilizi, 1913, n. 566.
    • AECT, Progetti edilizi, 1929, n. 388.
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Officina della Memoria