Home \ Lapide dedicata a Becchio Filiberto
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Becchio Filiberto

La lapide dedicata a Filiberto Becchio è collocata in via Saluzzo 85


VIA SALUZZO 85

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

  • Indice
  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • Becchio Filiberto 29. 12. 1944

    "Nato a Torino il 7 aprile 1921, abitava sin dal 1934 in via Modena 31. Appartenente alla 10a brigata Sap dal giugno 1944, col nome di battaglia Marò. Mentre stava uscendo dallo stabilimento di proprietà dei fratelli Zerbini in via Monti 7, dove si era recato a prelevare un assegno bancario di 5 mila lire, promessogli dai proprietari il giorno prima, venne fermato da due poliziotti in borghese, in via Bazzani (ora via Saluzzo) angolo via Petrarca. Con uno scatto improvviso, riuscì a liberarsi dagli agenti che iniziarono a inseguirlo sparando «e raggiuntolo sul marciapiede sinistro presso lo stabile n. 87 di via Bazzani (precisamente a 10 mt. circa dalla porta d’ingresso verso lo stabile n. 85) lo uccidevano a colpi di rivoltella alla nuca». Erano le 11.15 del 29 dicembre 1944. Il corpo del ventunenne fu lasciato per diverse ore sul selciato, con appuntato un foglio ingiurioso scritto dai suoi assassini. Durante la sparatoria che precedette la cattura e l'uccisione di Becchio, restarono feriti Domenica Appendino, una vedova settantaquattrenne, e un certo Giotto.Il fascicolo del Ministero della Difesa lo indica come appartenente alla brigata Campana, poi divisione GL.

    Asct, 1947 – IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8, Informativa Vigili urbani, sezione Valentino, 6.12.1945

    Asct, scheda anagrafica

    Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese

    Ast, Sezioni riunite, Tribunale civile e penale, fascicoli processuali del Giudice Istruttore, Archiviazioni, 1945, b. 6, f. Cavigiolo, Ferraris, Pistoni, Becchio, informativa della Questura, 3.1.1945

    Acrit, 1944, scheda nominativa infortunati in azione di guerra

    Aom, b. 97, f. Elenco feriti "(1)

    Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, pp. 103 - 104

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Asct, Archivio Storico della Città di Torino
    • Ast, Archivio di Stato di Torino
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Acrit, Archivio Croce Rossa Italiana di Torino
    • Aom, Archivio dell’Ospedale Mauriziano
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà