Home \ Locali storici: Librerie e Cartolerie
Scheda: Itinerario - Tipo: Tematico

Locali storici: Librerie e Cartolerie

Tra le librerie storiche del centro città, nate tra gli ultimi decenni dell’Ottocento e l’inizio del secolo successivo, tante purtroppo sono quelle che nell’arco dell’ultimo decennio hanno traslocato altrove la loro attività o chiuso definitivamente: da Lattes e Paravia in via Garibaldi, Arethusa in via Po, a Druetto in piazza CLN, Fogola nella vicina Carlo Felice e Zanaboni in corso Vittorio, prestigiose librerie della città di cui oggi non rimane quasi più traccia delle loro sedi storiche.


  • Indice
  • Categorie
  • bottega
  • negozio
    • Tag
  • locali storici
  • devanture storiche
  • Nota alla tipologia storica *

    Per rubare le parole a un autore del passato, Lenormand nel Nuovo dizionario universale tecnologico di arti e mestieri pubblicato nel 1832 a Venezia, definisce l'arte libraria "un genere di commercio che si propone ad iscopo la facitura e la vendita dei libri", esercitata principalmente da librai-stampatori o da semplici librai; tale figura deve "essere profondo conoscitore della bibliografia per saper valutare le buone opere, saper procurarsi buone edizioni a buoni prezzi".

    Nel corso dell'Ottocento, sono molte le librerie aperte da case editrici che distribuiscono direttamente le opere del proprio catalogo. In una guida commerciale di Torino del 1865 si contano 24 librerie, di cui una tedesca-inglese, una antiquaria e un "commissario librajo".

    Alcuni di questi negozi sono giunti sino a oggi conservando almeno in parte le caratteristiche originali: lo spazio di vendita è contraddistinto da scaffalature in legno che ricoprono tutte le pareti della bottega e da banconi, sempre in legno, con vetrinette, utilizzati come ulteriore appoggio per le pubblicazioni. L'esterno segue le mode dell'arredo commerciale del momento: devantures in legno o in ferro e ghisa con ampie vetrine e gioielliere per estendere la superficie di esposizione dei libri, sovrastate da insegne spesso in foglia d'oro su fondo nero.

    Note

    * Testo per l'edizione dell'Archivio Storico della Città di Torino, 2006, Negozi e locali, cit. in Biblografia, p. 58

    • Bibliografia
    • Ente Responsabile
    • MuseoTorino, 2017