Home \ Ettore Valli (Bologna, 1914 - Torino, 1945)
Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Ettore Valli (Bologna, 1914 - Torino, 1945)

Nessuna Immagine

Bolognese, ex militare nella Regia Marina, si trasferisce a Torino dopo l’armistizio. Impiegato alla Elli Zerboni, appartiene alla Divisione Matteotti Bruno Buozzi, diventandone comandante con il nome di battaglia di Drago. Muore in uno scontro con i tedeschi il 26 aprile 1945. Lo ricorda una lapide in via Reiss Romoli 49 bis.


Nascita: 28 Settembre 1914

Morte: 26 Aprile 1945

  • Indice
  • Categorie
  • partigiano
  • Nasce a Bologna il 28 settembre 1914. Prima dell’armistizio presta per circa un decennio, servizio militare nella Regia Marina, partecipando alle operazioni belliche in Spagna e Albania. Trasferitosi a Torino con la moglie e i due figli subito dopo l’8 settembre, è assunto alla Elli Zerboni. Entrato in contatto con le cellule della resistenza operanti all’interno dello stabilimento, inizia la sua attività di propaganda e sostegno alle forze partigiane, diventando comandante del distaccamento socialista attivo nella fabbrica di Borgo Vittoria. Appartenente alla divisione Matteotti Bruno Buozzi, secondo distaccamento, ne diventa comandante dal marzo 1945 con il nome di battaglia di Drago. Il 26 aprile 1945, partecipa alla guida dei suoi uomini agli scontri contro le truppe naziste che, fuggendo, si arroccano nella cascina La Bassa. Nel corso dei combattimenti svoltisi per conquistare la cascina, cade colpito a morte.

    Alla sua memoria è stato dedicato un circolo ricreativo socialista nel quartiere di Borgo Vittoria. Lo ricorda una lapide in via Reiss Romoli 49 bis. Nel 2012 la lapide è stata purtroppo danneggiata.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Ente Responsabile
    • ISMEL