Home \ Scuola elementare Antonino Parato
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Scuola elementare Antonino Parato

Storica scuola di Borgo San Vito, appartiene alla serie di interessanti strutture scolastiche costruite in città a inizio Novecento.

 


VIA AQUILEIA 8

Costruzione: 1921 - 1923

Bombardamento: 05 Aprile 1945

  • Indice
  • Categorie
  • bombardamento
  • scuola
    • Tag
  • bombardamenti
  • 1. Dalle origini al 1938

    Scuola elementare ospitata in un piccolo edificio (12 aule, per una spesa di L. 980.000) con pianta a L, viene costruita tra il 1921 e il 1923 su progetto dell’ing. Barale per conto del Comune di Torino. L’edificio fa parte del sistematico progetto di realizzazione di strutture scolastiche che, a inizio Novecento, porta Torino all’avanguardia nello studio delle tipologie edilizie più adatte all’uso, come conseguenza della fase di urbanizzazione in seguito al Piano Unico Regolatore e d’ampliamento del 1908. La struttura si inserisce nell’ambito urbano sei-settecentesco del Borgo sulla riva destra del fiume Po, connotato prevalentemente dall’architettura fluviale del Lungo Po. L’edificio presenta elementi decorativi tipici di inizio Novecento molto vicini al gusto “art-deco”. Una lapide in altorilievo a carattere Liberty è dedicata ai caduti della guerra 1915-1918. La scuola, dedicata ad Antonino Parato (1823-1908, insegnante, prolifico autore di libri di testo per le elementari e promotore di riviste didattiche), nel 1938 conta una popolazione scolastica di 179 maschi e 168 femmine.

    2. Dalla Seconda Guerra Mondiale

    Durante la guerra viene messa a disposizione dei cittadini come sede temporanea per accogliere i sinistrati. Dopo il periodo bellico riprendono le normali lezioni con circa 250 alunni: la scuola dipende dalla Vittorino da Feltre, quasi totalmente distrutta dai bombardamenti. Anche la sede di via Aquileia 1 viene interessata lievemente dagli ultimi bombardamenti dell'aprile 1945.

    Negli anni Settanta la Parato diventa sede di direzione didattica da cui dipendono la Balbis Garrone, la Fioccardo, la scuola Montessoriana in strada Ronchi 27 e la San Vito in strada Revigliasco 214. Negli anni recenti una diminuzione del numero di alunni e di insegnanti ha portato al rischio di chiusura della scuola che nel Novanta aveva circa 300 alunni tra la sede, la succursale precollinare in via Nuova e la seconda succursale in corso Moncalieri. La Parato è stata poi accorpata alla direzione didattica Pellico, da cui dipende tutt’ora.

    Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    SCUOLA ELEMENTARE A. PARATO
    Via Aquileia 1, Corso Sicilia 33/29

    Edificio scolastico per l'istruzione elementare.
    Segnalazione di edificio scolastico di significato documentario.
    Edificio costruito dal 1921 al 1923 su progetto dell'ing. Barale per conto del Comune di Torino.

    L. OTTINO, 1951.
    Tavola: 66

    • Bibliografia
    • Fonti Archivistiche
    • Città di Torino. Ripartizione VII. Istruzione, Ufficio Rilevazioni Statistiche Scolastiche.
    • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 2478, cart. 50, fasc. 7, n.ord. 2
    • Archivio storico della Città di Torino (a cura di), Miscellanea Istruzione 514. Piano Quinquennale di Edilizia Scolastica Materna e dell’Obbligo, [S.l, s.n.] s.d.
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Fondazione Tancredi di Barolo
    • Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà