Home \ Lapide dedicata a Luigi Kossuth
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Luigi Kossuth

Una lapide dedicata al patriota ungherese Luigi Kossuth (1802-1894) fu collocata dalla Municipalità, nel 1895, sul fronte del palazzo in via dei Mille in cui soggiornò come esule sino alla morte.


VIA DEI MILLE 22

Realizzazione: 1895

  • Indice
  • Categorie
  • risorgimento
  • lapide
  • La lapide commemorativa in onore del patriota magiaro Luigi Kossuth fu collocata dalla Municipalità presso la residenza in cui soggiornò esule. Dopo la rivoluzione ungherese, Kossuth venne eletto deputato, carica ricoperta dal 1847 al 1849 dalla quale fu poi costretto a dimettersi in seguito all'esilio. Rifugiatosi in varie nazioni, si recò negli ultimi anni di vita nella capitale del Regno Sabaudo, ove morì. In sua memoria alcune delegazioni della nazione ungherese e della città di Budapest, nel 1894, inviarono al Sindaco di Torino un apprezzamento per l’accoglienza offerta all’eroe nazionale. Il progetto della lapide marmorea, inaugurata nel 1895, fu affidato all’architetto Carlo Ceppi, mentre l’iscrizione fu realizzata dallo scrittore e statista Vittorio Bersezio. Una deputazione dello Stato Ungherese donò alla città di Torino il busto dell’eroe magiaro che, nel 1936, fu collocato su una stele nell’aiuola Balbo.

    Iscrizione

    LUIGI KOSSUTH/
    GIÀ GOVERNATORE D'UNGHERIA/
    ESULE PER LA LIBERTÁ/
    IN QUESTA CASA/
    EBBE LUNGA DIMORA/
    E MORÌ/
    IL 20 MARZO 1894

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Affari Gabinetto del Sindaco, 1961, Monumenti e Lapidi, Cart. 966, Fasc. 1
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Affari Lavori Pubblici, 1896, Lapidi, Cart. 209, Fasc. 3
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Affari Lavori Pubblici, 1895, Lapidi, Cart. 205, Fasc. 4
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Atti Municipali, 1893-1894, CC 304, CC 642

    Luoghi correlati