Home \ Villa de Planta, già Viotti
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Villa de Planta, già Viotti

CORSO MONCALIERI 149
  • Categorie
  • villa
  • Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    VILLA DE PLANTA, GIA VIOTTI
    Corso Moncalieri 149

    Vigna e villa.
    Complesso di due edifici su unico «artefatto piano» di valore ambientale, dominanti il parco costituiscono elemento preminente nella definizione paesaggistica della corona verde di S. Vito.
    Nella Carta topografica della Caccia il complesso si presenta come un fabbricato civile su «artefatto piano» e due piccoli fabbricati rustici. Il Grossi cita: «Il Beniot villa e vigna dell'Ill.mo Sig. intendente Viotti [...] con palazzina, Cappella e giardino, fabbrica rustica e moderna [...] fra le altre cose ragguardevoli fatto formare una magnifica strada». Nella mappa napoleonica si conserva la parte civile, il rustico invece risulta rifatto. Il rilevamento Rabbini denuncia l'ingrandimento della manica ad Ovest sull' «artefatto piano» e una aggregazione nella zona dei rustici. Queste trasformazioni si devono probabilmente al Senatore Gattino, che acquistò la villa nel 1832. Nel 1866 fu acquistata dai De Fernex che nel sito del rustico preesistente edificarono un nuovo edificio in stile eclettico.

    Carta topografica della Caccia [1764], A. GROSSI, 1791, pp. 18-19; PLAN GEOMÉTRIQUE […], 1805; [Catasto RABBINI], 1866, fol. XXVII; E. GRIBAUDI ROSSI, 1975, pp. 340-343.
    Tavola: 66

    • Bibliografia