Home \ Istituto delle Rosine
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici monumentali

Istituto delle Rosine

Scuola e convitto, che occupavano l'isolato tra le vie delle Rosine, Giolitti, Plana e Maria Vittoria, costituiscono un rilevante esempio di edilizia religioso-assistenziale di metà Ottocento. Intorno al 1835 l'edificio venne ristrutturato e vi fu annessa una manica interna - ad uso di filanda, refettorio, infermeria - a cura di Giuseppe Talucchi, in gusto neoclassico, poi alterata nelle linee. Altri interventi risalgono al 1849 e 1850-1851. L'isolato fu bombardato il 17 luglio 1944.


Lat: 45.06411936894569 Long: 7.69116997718811

Variazione: 1776
insediamento nei locali dell'Ospedale del Santo Sudario

Trasformazione: 1835

Bombardamento: 17 Luglio 1944

  • Indice
  • Categorie
  • bombardamento
  • scuola
  • istituto religioso
    • Tag
  • bombardamenti
  • Scuola e convitto, che occupavano l'isolato tra le vie delle Rosine, Giolitti, Plana e Maria Vittoria, costituiscono un rilevante esempio di edilizia religioso-assistenziale di metà Ottocento. L'opera venne istituita da Rosa Govone nel 1742; si trasferì a Torino nel 1776 nei locali dell'Ospedale del Santo Sudario. Intorno al 1835 l'edificio venne ristrutturato e vi fu annessa una manica interna - ad uso di filanda, refettorio, infermeria - a cura di Giuseppe Talucchi (1782-1863), in gusto neoclassico, poi alterata nelle linee. Altri interventi risalgono al 1849, su progetto dell'ing. Severino Grattoni (1815-1876) e al 1850-1851.

    L'isolato fu bombardato il 17 luglio 1944; bombe dirompenti causarono la distruzione totale dei fabbricati su via Maria Vittoria e via delle Rosine 5b (non immediatamente ripristinati) e lesioni minori sui fabbricati ad uso abitazione e industria verso via Giolitti (già Mario Gioda) e via delle Rosine 7-19. In via Giolitti già 37 si registra la distruzione di un fabbricato di cinque piani fuori terra mentre, al 39, nell'interno cortile, viene distrutto un fabbricato ad uso magazzino poi immediatamente ricostruito.

    Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    ISTITUTO DELLE ROSINE
    Via delle Rosine 11, Via Plana

    Scuola e convitto.
    Edificio di valore storico-artistico, rilevante esempio di edilizia religioso-assistenziale di metà Ottocento.
    L'opera venne istituita da Rosa Govone nel 1742; si trasferì a Torino nel 1776 nei locali dell'Ospedale del S. Sudario. Intorno al 1835 l'edificio venne ristrutturato e vi venne annessa una manica interna — ad uso di filanda, refettorio, infermeria — a cura di Giuseppe Talucchi, in gusto neo-classico, poi alterata nelle linee. Altri interventi risalgono al 1849 (ing. Grattoni) e al 1850-51.

    G. STRAFFORELLO, 1891; E. OLIVERO, 1935, p. 15; A. GRISERI, R. GABETTI, 1973, p. 34.
    Tavola: 49/50

    • Bibliografia
    • Fonti Archivistiche
    • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 237, cart. 4, fasc. 27, n. ord. 4
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà