Home \ Casa del Partitore del Canale Ceronda
Scheda: Luogo - Tipo: Ponti e passerelle

Casa del Partitore del Canale Ceronda

La Casa del Partitore, situata all’incrocio tra via Pianezza e via Borsi, aveva la funzione di ripartire l’acqua del canale Ceronda tra il ramo sinistro e quello destro.


Lat: 45.094151 Long: 7.65034

Costruzione: 1860 - 1870

  • Indice
  • Categorie
  • canale
  • abitazione
  • Il canale Ceronda venne costruito nel 1864 grazie ai finanziamenti erogati nel 1864 alla Città di Torino a titolo di risarcimento in occasione  dello spostamento della capitale a Firenze. In seguito alle forti tensioni che avevano provocato gravi disordini tra piazza San Carlo e piazza Castello (con numerosi morti e feriti), il parlamento varò un finanziamento affinché Torino potesse riconvertire la sua economia e superare la crisi conseguente al venir meno delle attività terziarie legate allo svolgimento delle funzioni di capitale. In sede di Consiglio comunale venne stabilito di potenziare la disponibilità di forza motrice, incrementando in tal modo le attività industriali non soltanto sulla riva destra della Dora, tra San Donato e Vanchiglia, ma anche in Oltredora, per mezzo di una derivazione d’acqua dal torrente Ceronda.
    Nel 1869 venne ultimata la derivazione che da Venaria giungeva, al termine di un percorso sotterraneo a una profondità media di 10 metri, alla casa del Partitore situata vicino al castello e alla chiesa di Lucento; nello stesso anno fu ultimato il ramo sinistro, che favorì l’impianto di nuove attività industriali nell’Oltredora. Tre anni più tardi, nel 1872, venne completato il ramo destro con la costruzione del ponte-canale sull’ansa del fiume.
    L’edificio è situato all’incrocio tra via Pianezza e via Borsi, e aveva la funzione quella di ripartire l’acqua tra il ramo di sinistra e quello di destra.

    • Bibliografia
    • Ente Responsabile
    • Associazione L & M - I Luoghi e la Memoria