Home \ Lapide dedicata a Giuseppe Macherione da Giarre
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Giuseppe Macherione da Giarre

Per commemorare il giovane poeta e patriota siciliano Giuseppe Macherione da Giarre (1840-1861) fu posta, nel 1930, una lapide sul fronte della residenza in via Garibaldi nella quale morì.


VIA GIUSEPPE GARIBALDI 4

Realizzazione: 1930

  • Indice
  • Categorie
  • risorgimento
  • lapide
  • Iscrizione

    IN QUESTA CASA/
    MORÌ A VENTUN ANNO/
    GIUSEPPE MACHERIONE/
    DA GIARRE/
    VOCATO ALLA GLORIA DELL'IDEALE/
    PER GENIO DI POESIA E VIRTÙ DI CUORE/
    FULGENTI NELL'ISPIRATA GIOVINEZZA/
    SICILIANO ARDENTE D'ITALIANA FEDE UNITARIA/
    NEL PENSIERO NELL'OPERA NELLA PENNA/
    PRONTO E SALDO IN OGNI CIMENTO/
    PER LA NUOVA VITA DELLA PATRIA/

    22 MAGGIO 1861

    Per commemorare il poeta e patriota Giuseppe Macherione (1840-1861), originario di Giarre, fu istituito un Comitato promotore con sostenitori presso le città di Torino, Roma e Catania. Il Comitato propose alla Municipalità, nel 1928, la realizzazione di una lapide da apporre sul fronte della residenza di via Dora Grossa, poi rinominata via Garibaldi, nella quale il giovane morì. L’epigrafe del progetto definitivo, redatta dello statista Paolo Boselli (1838-1932), sottolinea la passione per gli ideali del Risorgimento del poeta siculo. All’annessione dei territori borbonici, nel 1861, Giuseppe Macherione dedicò delle poesie al condottiero Garibaldi e al sovrano Vittorio Emanuele II; giunto a Torino con gli altri deputati siciliani in occasione della prima riunione dei rappresentanti del Regno d'Italia, vi morì a causa della cagionevole salute.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Affari Lavori Pubblici, 1930, Lapidi e Musei, Cart. 634, Fasc. 13