Home \ Cesare Augusto (Roma 63 A.C.- Nola 14 D.C.)
Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Cesare Augusto (Roma 63 A.C.- Nola 14 D.C.)

Nessuna Immagine

Primo imperatore romano. Figlio adottivo di Cesare, dopo la sua uccisione formò con Antonio e Lepido il secondo triumvirato. Nel 27 ottenne il potere preconsolare per 10 anni; nel 23 fu eletto tribuno della plebe a vita, nel 12 pontefice massimo e censore. Così, assommando le cariche, concentrò in sè una "auctoritas" assoluta, pur lasciando sussistere le forme repubblicane. Creò una nuova burocrazia, divise le province in senatorie e imperiali, istituì una cassa (il fisco) distinta dall'erario. Adottando Tiberio, figlio di primo letto della moglie, Livia Drusilla, impostò il problema della successione fondendo il concetto dinastico con il rispetto per la classe senatoria. Di lui ci sono rimaste le Res gestae, in cui descrive le imprese compiute.


Temi correlati