Home \ Lapide dedicata a Coenda Edoardo e D'Agostino Vincenzo
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Coenda Edoardo e D'Agostino Vincenzo

La lapide in memoria dei partigiani Edoardo Coenda e Vincenzo D'Agostino, originariamente collocata sul luogo dell'esecuzione, in via Aosta 348, è stata spostata nei giardini di via Petrella.


VIA ERRICO PETRELLA 24

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

  • Indice
  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • D’Agostino Vincenzo (1917 - 1945)

    Nato a Cerignola, in provincia di Foggia, il 17 luglio 1917, giunto con la famiglia in città nel settembre 1930. Tornitore, abitante in corso Regina Margherita 162. Comandante nella 20ª brigata Sap, con il nome di battaglia Adriano, fu sorpreso nelle prime ore del mattino del 22 febbraio 1945 nella cascina Dubois da una squadra della Brigata nera, mentre stava incontrando il vice comandante partigiano della 42° brigata Garibaldi, Edoardo Coenda. Dopo un sommario interrogatorio operato dal vice federale Lorenzo Tealdy, venne qui fucilato insieme al compagno (Asct, scheda anagrafica; Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; F. Ferro (Fabbri), I nostri sappisti nella liberazione di Torino, cit., p. 50 ss.; Ast, Sezioni riunite, Corte d’Assise Sezione Speciale - CASS, 1947, b. 274, f. Solaro Adriano) (1)

    Coenda Edoardo (1924 - 1945)

    Nato a Torino il 6 aprile 1924, abitante in via Sette Comuni 31. Partigiano, vice comandante della 42ª brigata Garibaldi, catturato con D’Agostino da una squadra della Brigata nera appostatasi nella cascina Dubois, in via Aosta 348, fu sommariamente interrogato e poi fucilato insieme al compagno. La lapide era originariamente collocata sul luogo dell’esecuzione in via Aosta 348 (Asct, scheda anagrafic; Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; Ast, Sezioni riunite, Corte d’Assise Sezione Speciale - CASS, 1947, b. 274, f. Solaro Adriano) (1)

    Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 108 - 109

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Asct, Archivio storico della Città di Torino
    • Ast, Archivio di Stato di Torino
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà