Home \ Bombardamenti e danni di guerra: gli edifici religiosi
Scheda: Tema - Tipo: Storia

Bombardamenti e danni di guerra: gli edifici religiosi

Il tributo degli edifici religiosi torinesi al secondo conflitto mondiale fu ingente, centinaia di chiese e luoghi di culto furono danneggiati o distrutti.


Inizio: 1940

Fine: 1945

  • Indice
  • Categorie
  • edificio religioso
  • bombardamento
    • Tag
  • bombardamenti
  • Il tributo degli edifici religiosi torinesi al secondo conflitto mondiale fu ingente. Lo testimoniano gli elenchi compilati con il dettaglio dei danni da Guido Guidi sulla "Rivista mensile municipale" e i resoconti pubblicati da Giuseppe Melano e Carlo Emanuele Pesati sull'"Annuario statistico della Città di Torino". Il contributo La guerra aerea su Torino, edito sull'Annuario del 1943, che forniva un bilancio purtroppo ancora parziale, segnalava, tra chiese aperte e chiuse al pubblico, 14 edifici parzialmente distrutti, 19 sinistrati, 33 totalmente distrutti e sinistrati.

    Le schede degli edifici danno conto, in uno specifico paragrafo, dei danni subiti, e presentano le planimetrie degli isolati relativi (in rosso i piani o le porzioni di fabbricato distrutte, in blu le parti sinistrate). Nelle schede sono altresì presenti due tipi di mappe delle zone della città che danno un quadro d'insieme decisamente significativo: la prima con i danni subiti dall'area, che presenta le zone più gravemente colpite in rosso e in rosa quelle con danni più lievi; la seconda con i punti in cui sono cadute bombe e spezzoni incendiari. La scheda UPA, Ufficio Protezione Antiaerea, fornisce alcune indicazioni sui fondi archivistici consultati, digitalizzati e resi disponibili online.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fototeca

    Luoghi correlati

    Itinerari correlati

    • Ente Responsabile
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà
    • MuseoTorino