Home \ Ospedale Evangelico Valdese
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Ospedale Evangelico Valdese

L'ospedale evangelico valdese fu edificato nel 1871, a poca distanza dal tempio valdese. Parzialmente distrutto dal bombardamento del 13 luglio 1943, fu poi ristrutturato e ampliato. Nel 1969 venne inserito tra le strutture sanitarie territoriali, pur mantenendo la propria autonomia giuridica.


VIA SILVIO PELLICO 19

Costruzione: 1871

Bombardamento: 13 Luglio 1943

  • Indice
  • Categorie
  • bombardamento
  • ospedale
    • Tag
  • bombardamenti
  • Bombardamenti

    L'edificio in muratura, di due e un piano fuori terra, situato tra via Claudio Luigi Berthollet, via Ormea e via Silvio Pellico, ospitava i 43 locali dell'ospedale evangelico valdese. Durante l'incursione aerea del 13 luglio 1943, bombe dirompenti distrussero parzialmente la porzione di stabile su via Berthollet. Le parti restanti furono gravemente sinistrate.

    Al civico 34/A di via Claudio Luigi Berthollet, in un edificio di tre piani fuori terra, aveva sede l'orfanotrofio evangelico. I 21 locali vennero investiti da soffio di bomba dirompente che causò il distacco parziale della copertura del tetto, il crollo di muricci e danni agli infissi. La rilevazione dell'ottobre 1944 segnalava un parziale ripristino dell'orfanotrofio ma nessuna opera di rifacimento nell'area dell'ospedale.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 344, cart. 6, fasc. 27, n.ord. 1
    • Ente Responsabile
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà