Home \ Lapide dedicata a Giorgio Pallavicino Trivulzio
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Giorgio Pallavicino Trivulzio

La lapide dedicata a Giorgio Pallavicino Trivulzio (1796-1878) fu collocata dalla Municipalità, nel 1882, su fronte dell’abitazione in via Carlo Alberto in cui il patriota milanese a lungo soggiornò.


VIA CARLO ALBERTO 42

Realizzazione: 1882

  • Indice
  • Categorie
  • lapide
  • risorgimento
  • Iscrizione

    GIORGIO PALLAVICINO TRIVULZIO/

    PATRIZIO MILANESE/

    ILLUSTRE/

    PER PATIMENTI PER OPERE/

    NEL RISORGIMENTO ITALIANO/

    FATTOSI NEGLI ANNI DI LOTTA/

    CITTADINO TORINESE/

    ABITÒ QUESTA CASA/

    RICORDO DECRETATO DAL COMUNE.

    La lapide in memoria del patriota Giorgio Guido Pallavicino Trivulzio (1796-1878) venne deliberata dalla Municipalità per celebrare gli uomini illustri che aderirono agli ideali del Risorgimento e soggiornarono quali esuli nella capitale sabauda. Si decise di collocare l'opera nella dimora di via Carlo Alberto in cui il Pallavicino, reduce da oltre dieci anni di prigionia scontati nel carcere austriaco dello Spielberg per aver aderito ai moti insurrezionali di Milano, risedette per lungo tempo. In questa stessa abitazione partecipò alla fondazione, avvenuta nel 1857, della Società Nazionale Italiana, che si proponeva di unificare i difensori dell’unità d’Italia. Divenne direttore dell’associazione succedendo al patriota Daniele Manin e contribuendo alla sua crescita e promozione. Nel 1860 fu nominato senatore, e dopo l’annessione dei territori borbonici fu assegnato prodittatore della città di Napoli e in seguito nominato prefetto a Palermo. La lapide marmorea in suo onore, approvata dall’Amministrazione comunale, fu collocata il 31 ottobre 1882.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Affari Lavori Pubblici, Monumenti e Lapidi, 1882, Cart.116, Fasc. 2
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Atti Municipali, 1883, CC. 210
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Atti Municipali, 1882, CC. 425
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Atti Municipali, 1881, CC. 359