Home \ Lapide dedicata a Carlo Pezzana (1914 - 1945)
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Carlo Pezzana (1914 - 1945)

Nessuna Immagine

Pezzana Carlo 27. 4. 1945. Carlo Domenico Pezzana, nato a Venaria Reale, in provincia di Torino, il 17 maggio 1914, meccanico aggiustatore, abitante in via Carrera 165. Sappista della 32ª brigata, il 27 aprile si recò con una squadra sulla strada che affiancava il torrente Pellerina, per attaccare il posto di blocco fascista al ponte sulla Dora, in località Casa Rossa. Mentre si stava avvicinando al presidio venne individuato e ucciso dal fuoco avversario; sopraggiunti i rinforzi dalla fabbrica Giustina, il posto di blocco fu conquistato. La lapide, collocata in via Galliate angolo via Exillesn non si trova più in loco. (Asct, scheda anagrafica; Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; F. Ferro (Fabbri), I nostri sappisti nella liberazione di Torino, cit., pp. 118-119; “La Fiaccola Ardente”, 3, n. 2, febbraio 1948, p. 2) (1)


Lat: 45.08181094231263 Long: 7.63250119238819
  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 147

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Asct, Archivio Storico della Città di Torino
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà