Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Villa Rivoira, già Vigna Giuliano


STRADA DEL NOBILE 109

Categorie

  • villa

Note

Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
VILLA RIVOIRA, GIÀ VIGNA GIULIANO
Strada Vicinale del Nobile 109

Vigna.
Edificio di valore ambientale e documentario, è memoria storica di vigna cinquecentesca ed esempio di vigna con stratificazioni storiche dal XVIII al XIX secolo.
Nel 1565 la vigna fu acquistata da Filiberto Pingone. Nel 1706 l'edificio apparteneva agli argentieri Giuliano e nel 1781 fu acquistata da Lorenzo Rissetti, come ricorda il Grossi. Nella Carta topografica della Caccia [1762]. L'antico impianto era coerente all'originario percorso storico di Val Salice. Nella mappa napoleonica la planimetria a blocco lineare del civile si conserva, ma risultano mancanti i rustici a monte, a Ovest è segnato il piccolo giardino. A metà Ottocento viene ampliato il parco lungo l'asse del vecchio percorso e viene aggiunta a monte una ala rustica. La cappella nel parco è della fine dell'Ottocento.

Carta topografica della Caccia [1762]; A. GROSSI, 1791, p. 148; PLAN GEOMÉTRIQUE [...], 1805; [Catasto RABBINI], 1866, fol. XXVII; E. GRIBAUDI ROSSI 1975, pp. 433-434.
Tavola: 60