Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Società cooperativa case economiche dipendenti Fiat, vie Sarpi, Del Prete, Dina

Complesso di dodici villini bifamiliari costruito nel 1925 per la prima cooperativa edilizia costituitasi fra i dipendenti Fiat, pensato soprattutto per gli impiegati di medio livello, come indicano la tipologia adottata e la scelta di realizzare alloggi di due o tre camere, cucina, scantinato e bagno con vasca. A progettare le case fu Carlo Charbonnet (1874-1955), architetto dello studio tecnico Fiat che sarebbe poi  intervenuto nel villaggio operaio voluto dall’azienda a Villar Perosa.


Lat: 45.030908571040605 Long: 7.641592025756836

Costruzione: 1925

Categorie

  • abitazione | edilizia popolare

Note

Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
Piccolo nucleo pianificato a villini bifamiliari
Via Dina, Via Sarpi, Corso Tazzoli, Corso Agnelli

Piccolo nucleo di valore ambientale e documentario significativo esempio di pianificazione a villini bifamiliari, con strade interne acciottolate, degli anni 1920-1930.
Edificazione tra gli anni 1920 e 1930.

PIANTA / DELLA / CITTÀ [...], 1906; G.B. PARAVIA, 1935; [PIANO REGOLATORE CON VARIANTI aggiornate al 1935].
Tavola: 72