Scheda: Soggetto - Tipo: Società

Circolo Ricreativo Sportivo Ettore Valli

Popolare circolo ricreativo e sportivo del quartiere di Borgo Vittoria, l’Ettore Valli è una delle sezioni del partito socialista più importanti della città capace di trasformarsi in un punto di riferimento per tutta la comunità.

 


VIA STRADELLA 15/A

Fondazione: 1945

Attività: 1948
trasformazione

Attività: 2005
trasformazione

Categorie

  • associazione sportiva | associazione ricreativa | associazione politica

Il Circolo Ricreativo Sportivo “Ettore Valli” è un luogo di ritrovo e socializzazione del quartiere di Borgo Vittoria ancora oggi esistente. Nasce nel 1945 in via Chiesa della Salute 3 e accoglie la sezione del Partito Socialista. Intitolato al partigiano e operaio della Zerboni Ettore Valli (1914-1945) nel Dopoguerra è uno dei luoghi  delle commemorazioni dei caduti della Liberazione. Svolge un ruolo di mediazione tra comunità e Comune per l’apposizione delle lapidi come nel caso di Mario Fiorioli (1919-1945). Il 1948 è l’anno del trasloco del Valli in via Stradella 15, dove si trova ancora oggi. In prossimità di una  fermata della linea ferroviaria Torino-Ceres, si posiziona al centro degli itinerari degli operai verso i grandi stabilimenti industriali. Potendo contare su alcuni campi da bocce, un ampio locale e un pista da ballo, il Valli è un “circolo ricreativo sportivo culturale” affermato, unico caso in Torino dove la gestione è completamente socialista. Il forte radicamento nel territorio è confermato dalle attività destinate non solo ai lavoratori ma anche ai più giovani con il gruppo dei Falchi Rossi che dal 1947 al 1951 associa alle attività ludiche l’intento di una formazione socialista. Danneggiato da un incendio il circolo retto per anni dal presidente e politico Annibale Carli (1917-1998), negli ultimi anni ha vissuto una profonda crisi e la chiusura. Dal 2005 una nuova gestione lo ha riconsegnato al quartiere.

Luoghi correlati

Ente Responsabile

  • Comitato Parco Dora