Home \ Il perimetro della città romana
Scheda: Itinerario - Tipo: Archeologico

Il perimetro della città romana

Le mura romane di Torino racchiudono uno spazio quasi rettangolare ma con un angolo tagliato in diagonale, in prossimità del teatro (in corrispondenza degli odierni Giardini Reali), di poco più di 700 x 750 metri (circa 2400x2555 piedi romani), diviso in isolati di dimensioni leggermente variabili. Una fascia di rispetto di 60 piedi (poco meno di diciotto metri) priva di costruzioni, ma destinata alla viabilità, separava gli isolati più esterni dalla cinta muraria. Su ogni lato si apriva una porta, che immetteva su uno dei due assi stradali principali, il decumanus e il cardo maximus; quest’ultimo risulta disassato rispetto al centro del reticolato urbano. A cadenza regolare (poco più di settanta metri) le mura erano caratterizzate dalla presenza di torri ottagonali poste in corrispondenza delle strade tra agli isolati. La cerchia muraria, con le porte monumentali e le torri, riflette quindi strettamente l’impianto urbano e ne condizionerà lo sviluppo per tutta la storia della città. Il perimetro della cinta muraria è visualizzabile unendo idealmente i resti ritrovati con i tratti disegnati e riposizionati sulla carta archeologica.


  • Categorie
  • mura
  • Temi correlati

    Luoghi correlati

    • Ente Responsabile
    • MuseoTorino