Home \ Lapide dedicata a Federico Sclopis
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Federico Sclopis

La lapide commemorativa dedicata al magistrato, statista e scrittore Federico Sclopis (1798-1878) venne posta dal Consiglio Provinciale di cui fu Presidente, nel 1882, sul fronte porticato della Prefettura di Torino.


PIAZZA CASTELLO 201

Realizzazione: 1882

  • Indice
  • Categorie
  • risorgimento
  • lapide
    • Tag
  • mostra risorgimento
  • Iscrizione

    ALLA MEMORIA/
    DEL CONTE FEDERIGO SCLOPIS DI SALERANO/
    MINISTRO DI STATO/
    CAVALIERE DEL SUPREMO ORDINE DELL'ANNUNZIATA/
    CHE NELLE SCIENZE STORICHE NELLA MAGISTRATURA/
    NEI CONSIGLI DEL RE DEL COMUNE E DELLA PROVINCIA/
    LASCIÒ NOBILI RICORDI DI SÉ/
    DEPUTATO DI TORINO ALLA PRIMA CAMERA/
    GUARDASIGILLI DEL RE CARLO ALBERTO/
    DETTÒ IL PROCLAMA CHE RACCOLSE GLI ITALIANI/
    ALLE GUERRE PER L'INDIPENDENZA/
    PRESIEDETTE IN GINEVRA IL CONGRESSO DEGLI ARBITRI/
    CHE PACIFICÒ L'INGHILTERRA E GLI STATI UNITI/
    FU PRESIDENTE DEL SENATO/
    DELLA R. ACCADEMIA DELLE SCIENZE/
    DELLA R. DEPUTAZIONE SULLA STORIA PATRIA/
    E DI PARECCHIE OPERE PIE/
    SEMPRE RIGIDO OSSERVATORE DEL PROPRIO DOVERE/
    SERENO DI MENTE OTTIMO DI CUORE PRESTANTE DELLA PERSONA/
    AFFABILE LEALE AMENO LARGO DI CONSIGLI/
    PREGIATO DA TUTTO IL MONDO CIVILE/
    ONORATO DA QUESTA CITTÁ A LUI CARISSIMA/
    RESO DAI PROPRII MERITI SUPERIORE ALL'INVIDIA/
    IL CONSIGLIO PROVINCIALE DI TORINO/
    CHE LO EBBE PRESIDENTE DURANTE TREDICI ANNI/
    POSE QUESTO SEGNO DI RIVERENTE AFFETTO/
    NACQUE IN TORINO A DÌ 10 GENNAIO 1798/
    VI MORÌ A DÌ 8 MARZO 1878.

    Per celebrare la memoria dello statista Federico Paolo Sclopis, onoranze funebri ufficiali furono svolte dal Consiglio Provinciale di Torino di cui per tredici anni, dal 1865 al 1878, il conte di Salerano fu Presidente. Nel giugno 1878 fu approvata l’esecuzione di una lapide commemorativa e di un busto in marmo da porre presso il palazzo sede della Provincia. Il progetto definitivo della lapide, affidato ad architetti ed artisti, fu eseguito in marmo bianco ornato con ampie cornici decorative e nella parte superiore con lo stemma della casata nobiliare. Nell’epigrafe furono elencate le numerose cariche istituzionali ricoperte da Sclopis nel corso del Risorgimento italiano. Su incarico del re Carlo Alberto egli prese parte alla preparazione dello Statuto Albertino, venendo poi nominato Senatore. Dimessosi dalla carica di presidente del Senato, nel 1864, al trasferimento della capitale da Torino a Firenze, partecipò alla risoluzione diplomatica dell’Alabama e fu presidente dell’Accademia delle Scienze redigendo testi di storia e legislazione italiana. La lapide monumentale fu scoperta ed inaugurata il 30 settembre 1882, accanto all’ingresso principale dell’edificio provinciale della Prefettura su Piazza Castello.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • - Archivio Storico della Provincia di Torino, Consiglio Provinciale, Verbali Originali, Vol. 5, Anni 1877-1879, Consiglio Provinciale, Adunanza 18 giugno 1878 e Adunanza 6 novembre 1878

    Itinerari correlati