Home \ Lapide dedicata a Giulio Epulon (1922 - 1945)
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Giulio Epulon (1922 - 1945)

Epulon Giulio 23. 3. 1945 [20.3.1945]. Nato a Torino il 25 giugno 1922, abitante alle case popolari di via Debernardi, a Mirafiori, partigiano della 103ª brigata Garibaldi col nome di battaglia Fulgido, caduto il 20 marzo 1945, intorno alle 8, mentre, disarmato, cercava di impossessarsi dell'arma di un brigadiere della Milizia stradale (Ast, Sezioni riunite, Registro generale dei reati, 1945, n. 5630; Acs, Ministero dell'Interno, Dgps, Dagr, Segreteria del capo della Polizia, Rsi 1943-1945, b. 13, f. 55; Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; F. Ferro (Fabbri), I nostri sappisti nella liberazione di Torino, cit., p. 126) (1)


Lat: 45.03699155876128 Long: 7.6753960840869695
  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • Note

    (1) L’indicazione della data di morte sulla lapide non corrisponde a quella  verificata con la ricerca docuementaria. Risulta infatti caduto il 20.3.1945. Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 114

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Ast, Archivio di Stato di Torino
    • Acs. Archivio centrale dello Stato
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Ente Responsabile
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà
    • Istoreto
    • MuseoTorino