Home \ Palazzo Rossi di Montelera
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Palazzo Rossi di Montelera

Progettato dall’ingegnere e architetto Camillo Riccio (1838-1899) per ospitare la sede commerciale della Martini & Rossi, il palazzo è costruito tra il 1883 e il 1887, con il contributo di Costantino Gilodi, progettista torinese. Presenta una facciata prestigiosa e un atrio nobiliare. Sul cortile interno, con al centro la fontana abbellita da una statua femminea di Giacomo Ginotti, si affaccia la palazzina Porta Bava, costruita nel 1826.

 


CORSO VITTORIO EMANUELE II 44

Costruzione: 1883 - 1887

  • Categorie
  • ufficio
  • abitazione
  • palazzo
  • Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    PALAZZO ROSSI DI MONTELERA
    Corso Vittorio Emanuele II 46 bis

    Palazzo.
    Palazzo tardo ottocentesco di civile abitazione e rappresentanza di forte connotazione ambientale eclettica, con valore documentario e ambientale.
    Edificato su progetto dell'arch. Camillo Riccio, del 1877.

    M. LEVA PISTOl, 1969, pp. 132, 161: AA.VV., Guida […], 1982, p. 40.
    Tavola: 49

    • Bibliografia
    • Fototeca

    Soggetti correlati

    Temi correlati

    • Ente Responsabile
    • ISMEL