Home \ Galvagni Aimone (1916 - 1944)
Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Galvagni Aimone (1916 - 1944)

Nessuna Immagine

Galvagni Aimone, sergente maggiore, era nato a Soci, frazione di Bibbiena in provincia di Arezzo, il 26 aprile 1916 e risiedeva a Torino in via Pellico 4.


Nascita: 26 Aprile 1916

Morte: 05 Ottobre 1944

  • Indice
  • Categorie
  • partigiano
  • Aimone Galvagni prestava servizio come sergente maggiore presso il Deposito Misto provinciale di corso Valdocco a Torino: qui il 30 settembre 1944 veniva arrestato Giuseppe Gippone, sorpreso con documenti e schizzi topografici relativi alle forze e agli armamenti della caserma, avuti da Galvagni. Entrambi vennero processati dal Tribunale militare di guerra straordinario il 4 ottobre e condannati a morte in base al decreto legislativo del 16 giugno 1944, per favoreggiamento delle bande partigiane. Vennero fucilati il 5 ottobre 1944 (Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; Aisrp, Fondo Sentenze magistratura piemontese, b. Tribunali militari Rsi, Sentenza Tribunale militare regionale di guerra di Torino, n. 508, 4. 10. 1944 (in copia); Aisrp, C 69 b, Elenco detenuti giustiziati al Martinetto;Seicento giorni nella resistenza, cit., p. 217) (1).

    Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 69

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea

    Luoghi correlati

    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino