Home \ Museo della Scuola e del Libro per l'Infanzia
Scheda: Soggetto - Tipo: Ente

Museo della Scuola e del Libro per l'Infanzia

Aperto nel 2003 dalla Fondazione Tancredi di Barolo, e ospitato nell'omonimo palazzo in via delle Orfane, il museo al quale si accede da via Corte d'Appello 20, nasce con l'obiettivo di avvicinare il visitatore alla vita e all'immaginario della scuola primaria tra Ottocento e Novecento, in un viaggio tra banchi, pennini e materiale didattico, giochi e libri per l'infanzia. Nelle cantine storiche è possibile vedere una ricostruzione della Tipografia Editrice Eredi Botta.


Attività: 2003

  • Indice
  • Categorie
  • museo
  • "Il Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia è la principale emanazione della Fondazione Tancredi di Barolo. L’ente museale si propone di coniugare l’attenzione alle radici storiche “locali” con la storia dell’educazione e dell’editoria per l’infanzia della nostra Regione, senza perdere di vista la dimensione internazionale.

    Il MUSLI propone due itinerari di visita distinti ma complementari, dedicati rispettivamente alla storia della scuola e alla letteratura per l’infanzia. Il Percorso Scuola è entrato a far parte dei Musei della Città nel 2006: grazie all’offerta articolata e vincente dei laboratori, ha visto crescere progressivamente il numero di visitatori e sempre di più ha operato “in rete” in Italia e all’estero, per iniziative di valorizzazione del patrimonio dei materiali didattici. Il Percorso Libro, invece, vuole contribuire a dare dignità e visibilità al libro per l’infanzia, spesso sottovalutato nelle sue componenti educative e artistiche, sottolineando il ruolo attivo e fondamentale di Torino come “Città del libro”.

    Il Percorso Scuola permette di conoscere da vicino la realtà scolastica di fine Ottocento e inizio Novecento: il visitatore, tra aule, giochi, libri e materiali didattici vari, si trasforma in studente del passato e diventa protagonista assoluto della visita. L’esposizione, sviluppata su quattro piani in un’ala di Palazzo Barolo, valorizza il patrimonio di testimonianze e materiali legati alla tradizione pedagogico-editoriale italiana ed europea, con un’attenzione particolare alle esperienze della città di Torino, alla scuola del libro “Cuore” e alle figure dei Marchesi di Barolo che nell’Ottocento ebbero un ruolo significativo nella nascita di asili e scuole elementari.

    – Il Percorso Libro propone, invece, un itinerario alla scoperta della letteratura per l’infanzia, tra libri pop up, preziose edizioni storiche e postazioni multimediali interattive: un viaggio “incantato” nel passato ma con lo sguardo rivolto al futuro, attraverso un costante collegamento tra il patrimonio storico dell’editoria per ragazzi e le potenzialità delle nuove soluzioni multimediali. Completa l’allestimento la ricostruzione della Tipografia ottocentesca degli Eredi Botta, presenza storica nei locali di Palazzo Barolo" (1).

     

    Note

    (1) da https://www.fondazionetancredidibarolo.com/il-musli/

    • Sitografia
    • Ente Responsabile
    • Urban Center Metropolitano