Home \ Michelangelo Garove (Chieri 1648 - Torino 1713)
Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Michelangelo Garove (Chieri 1648 - Torino 1713)

Nessuna Immagine

Architetto civile e militare. Figura più importante nell'architettura subalpina. La sua carriera iniziò con le fortificazioni di Ceva, seguiti dai lavori di Palazzo Cisterna, con Amedeo Castellamonte ampliò via Po e piazza Carlina e nel 1683 progettò la cappella del Beato Amedeo nel Duomo di Vercelli. Lavorò ancora per le fortificazioni e gli alloggiamenti per la cavalleria di Villanova, Carmagnola, Chivasso e Fossano. Partecipò alla battaglia della lega di Augusta contro il protettorato francese. Prima della guerra di successione spagnola operò come architetto civile in diverse fortificazioni. Si ricordano: la cinta torinese (porta Susina, la cittadella) il salone di Palazzo Reale, il castello di Saluzzo, strada Nuova di Rivoli (attuale corso Francia), Palazzo dell'Università.


  • Categorie
  • architetto