Home \ Scuola elementare Achille Mario Dogliotti
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Scuola elementare Achille Mario Dogliotti

Sorta negli anni Sessanta in un quartiere in piena evoluzione, la scuola – la cui sede originaria è oggi occupata dall’Hiroshima Mon Amour – ha ricevuto la certificazione di qualità “Marchio Saperi”.

 


VIA GIUDITTA SIDOLI 10

Costruzione: 1963

Variazione: 1967
intitolazione ad Achille Dogliotti

  • Indice
  • Categorie
  • scuola
  • Dall'anno scolastico 2010-11, essendosi unita con la media Jovine, la scuola ha perso il nome Dogliotti, assumendo la denominazione “Istituto Comprensivo di via Sidoli”. Oggi la scuola si trova infatti in via Sidoli, ex via Vian, nonostante la sede originaria, dall'anno scolastico 1963-64, fosse a pochi metri dalla stazione Lingotto, in via Bossoli. Già in quel primo anno la scuola aveva due succursali, la Lingotto di via Monte Corno 36 e la nuovissima scuola di corso Corsica, che diventerà Collodi. Quando nel 1962 vengono istituite le  scuole speciali, formate da tre-quattro alunni con handicap variabili, la scuola si specializza, disponendo al proprio interno di una équipe psico-medico-pedagogica composta da infermiere e medico stabilmente presenti. A partire dall'anno scolastico 1965-66 passano alla dipendenza della scuola di via Bossoli anche le tre classi speciali esistenti presso il Centro di rieducazione minorile Ferrante Aporti, con la relativa équipe composta da tre insegnanti e uno psicologo. Quando nell'anno 1967-68 la scuola viene intitolata a Achille Dogliotti (1897 – 1966), noto chirurgo da poco scomparso, il numero di classi speciali supera quello delle normali: 14 speciali con un totale di 134 alunni iscritti e 10 normali con 273 iscritti, cui si sommano i 108 alunni suddivisi in 10 classi della colonia diurna speciale Montessori di strada dei Ronchi 27. A metà degli anni Settanta la succursale di via Monte Corno presenta gravi problemi di sicurezza e la scuola si trasferisce in uno dei due edifici attorno a via Passo Buole: quattro classi quindi si spostano in quell'edificio, ove coesistono in quegli anni i corsi delle scuole Dogliotti (ex succursale di via Monte Corno), Collodi e Rodari. Una volta terminato il secondo edificio, con ingresso in via Vian, oggi via Sidoli, nel 1981 la Dogliotti si sposta in questa nuova struttura. A metà degli anni Ottanta il complesso raggiunge i 589 alunni e si dota di un'altra succursale in via Taggia. L'ultimo grande cambiamento risale al 1996 quando la scuola è invitata dal Comune a lasciare i locali di via Bossoli perché costruita come “temporanea” e a trasferirsi in via Vian nel locale già occupato dalla sua succursale. Oggi la targa commemorativa di Dogliotti fa bella mostra di sé all'ingresso dell'Hiroshima mon amour, locale di musica e spettacolo.

    • Ente Responsabile
    • Fondazione Tancredi di Barolo