Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Goitre Carlo (1903 - 1944)

Nessuna Immagine

La lapide, collocata in corso Francia 401 angolo via Thures, nella recinzione della scuola è dedicata a Carlo Goitre


CORSO FRANCIA 401/A

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

Categorie

  • lapide

Tag

  • lapidi resistenza

Goitre Carlo 27. 4. 1944

"Nato a Giaveno in provincia di Torino il 2 marzo 1903, muratore, abitante in via Rivoli 63, a Grugliasco. Partigiano della 43ª divisione autonoma De Vitis, fu ferito mortalmente da un vice brigadiere della Gnr la notte tra il 22 e il 23 aprile 1944, di fronte al n. 401 di corso Francia mentre per sottrarsi all’arresto stava tentando di nascondersi in un fossato ai lati del corso. Morì all'ospedale Mauriziano intorno alle 20 del 23 aprile. Il giorno della morte segnato sulla lapide è errato, dalla ricerca documentaria risulta caduto il 23.4.1944 (Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8; Asct, scheda anagrafica; Aom, Registro chirurgia uomini, 1944, n. 177; Ast, Sezioni riunite, Registro generale dei reati, 1944, CC. Pozzo Strada, 23.4.1944) (1)

Note

(1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 77 - 78

Fonti Archivistiche

  • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
  • Asct, Archivio storico della Città di Torino
  • Aom, Archivio dell'Ospedale Mauriziano
  • Ast, Archivio di Stato di Torino

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • Istoreto
  • MuseoTorino
  • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà