Home \ MuseoTorino \ MuseoTorino è
museoTorino

MuseoTorino è

Un museo, perché?


Perché a Torino manca un museo della città: non solo perché non c’è, ma perché se ne sente il bisogno. Per ragioni che stanno nelle rapide, ingenti, radicali trasformazioni che hanno investito la città e nell’accentuata mobilità dei suoi vecchi e nuovi abitanti. Per dare risposta, anche sul piano culturale, al crescente spaesamento, fonte di estraniazione e insicurezza, che la grande città produce.

Per creare un luogo di riferimento per la conoscenza sulla città presente e per scoprire come, perché e quando essa è divenuta tale.

Per aiutare a riconoscere nel suo volto attuale le presenze, le tracce, gli indizi del suo passato. Per diffondere la conoscenza e la comprensione della città e della sua storia. Per coinvolgere i cittadini nelle scelte sul suo futuro, sulla base di una maggiore consapevolezza dei luoghi e dei saperi di cui sono testimoni.

Per tutte queste ragioni MuseoTorino è un progetto di tutela del patrimonio urbano e di cittadinanza attiva allo stesso tempo.

Una nuova forma di museo


MuseoTorino è stato progettato in modo diverso dai tradizionali musei della città. Come museo virtuale e reale, la cui collezione è costituita dalla città presente, considerata tanto nella sua dimensione di patrimonio storico da custodire e interpretare, quanto come organismo vivente in continuo mutamento e sviluppo.

Della città, MuseoTorino si propone di conservare, accrescere, documentare e comunicare la conoscenza. Il suo patrimonio è costituito dai luoghi e dagli spazi contemporanei, nei quali è possibile ritrovare

sotto forma di segni, tracce, indizi, più o meno visibili, l’intero passato della città. E ponendo ciascuno di essi in relazione con le persone che li hanno ideati, costruiti, abitati, visti, rappresentati, e con gli eventi di cui essi sono attori e testimoni nel tempo. Facendo così emergere attraverso l’urbs, la città visibile, la civitas, la città vivente.

Museo della città nel tempo, MuseoTorino si propone di contribuire a farla meglio conoscere e capire, contribuendo così alla costruzione del suo futuro.

Un museo diffuso


MuseoTorino è un museo diffuso, costituito dall’insieme di beni, luoghi, edifici, spazi, siti, elementi del paesaggio, naturale o antropizzato, che costituiscono la città, interpretati e comunicati come sistema unitario attraverso un insieme di strumenti – centri di interpretazione, siti web, materiali a stampa, percorsi, mappe, segnali indicatori ecc. – in grado di assicurarne l’identificabilità, l’accessibilità, l’intelligibilità.

Oggi MuseoTorino non ha un proprio centro d’interpretazione, principale punto d’accesso fisico e ideale al sistema e, al tempo stesso, centro di

responsabilità della sua gestione e del suo sviluppo, ma la multivisione “Torino: storia di una città” allestita presso la corte Medievale di Palazzo Madama ne costituisce per molti versi l’anticipazione e prefigurazione. La stretta collaborazione tra MuseoTorino e l’Ecomuseo Urbano – EUT - porta comunque a vedere nei suoi dieci Centri d’interpretazione e documentazioni altrettanti elementi di un sistema che in futuro coinvolgerà musei e siti della città.

Un museo sito


MuseoTorino è un museo sito, pensato e strutturato come un museo e sviluppato utilizzando tecnologie e piattaforme di ultima generazione.

Entrandovi, è possibile percorrere virtualmente la città trovando informazioni sui luoghi, sulla loro storia, sulle persone che li hanno abitati, sugli eventi di cui sono stati teatro, e immagini – contemporanee e storiche - che li raffigurano.

Il museo sito ospita anche una mostra storica permanente – Torino: storia di una città – mostre tematiche, è dotato di un catalogo, ha un

suo centro di documentazione che comprende la biblioteca, l’archivio, la mediateca e la sitoteca, pubblica una rivista on line - la “Rivista MuseoTorino” - e promuove iniziative ed attività.

MuseoTorino si configura anche come portale di accesso a tutte le notizie e le informazioni sulla città che il sito raccoglie e comunica, rinviando, al tempo stesso, agli enti e istituti che conservano e producono la conoscenza della città sotto forma di documenti, testi, immagini ecc.

Un museo partecipato


MuseoTorino intende essere non solo un museo per tutti, ma di tutti.

È un progetto della Città che nasce in forma partecipata, che già nella fase della sua preparazione ha coinvolto l’intera Amministrazione comunale, gli Enti territoriali e di tutela, gli Atenei, i Musei, gli Istituti di ricerca, le Associazioni culturali, Enti e Aziende.

La costruzione e la crescita di MuseoTorino si basano sullo sviluppo continuo di una forte rete di partenariato. Sono già molti gli enti e i soggetti coinvolti – attraverso accordi o protocolli di intesa – in progetti

di ricerca ed elaborazione delle informazioni sui luoghi e sulla conoscenza della città che il Museo si propone di raccogliere e comunicare e di cui essi ne sono in parte detentori e conservatori.

MuseoTorino si propone di coinvolgere un sempre maggior numero di soggetti, in particolare tutti i cittadini interessati e disponibili a partecipare alla crescita del Museo condividendo le proprie conoscenze, saperi, memorie e proponendo idee, iniziative e progetti.

Un museo per tutti


MuseoTorino si rivolge a tutti: ai torinesi in primo luogo, primi e naturali destinatari di una conoscenza della città di cui ciascuno cittadino è in piccola o grande parte detentore.

A loro MuseoTorino si propone di fornire un luogo in cui trovare ciò che non sanno, ampliare le loro informazioni, effettuare scoperte. Ma anche un luogo in cui far confluire l’insieme dei loro saperi sulla città, sulla sua storia, per condividere e diffondere una conoscenza sulla città che esiste, ma che non sempre è facilmente accessibile a tutti.

MuseoTorino si rivolge anche agli ospiti della città, presentandola e ricostruendone i cambiamenti nel tempo, proponendo luoghi, persone, eventi e temi che ne orientino la visita, siano loro di guida nell’esplorazione di Torino e li facciano sentire suoi cittadini per tutto il tempo in cui vi sostano.

MuseoTorino è uno strumento a disposizione del curioso e dell’appassionato, dell’insegnante e dello studente, per intraprendere un viaggio nello spazio della città presente riconoscendone i segni del suo passato.

Un museo processo


Un museo della città, come la città, è un museo che cresce ed evolve al ritmo del suo cambiamento. MuseoTorino apre, volutamente, ancora tutto o quasi, da costruire. Dopo una fase di lenta gestazione, il progetto ha preso impulso nel 2009 e nel 2010 è iniziata la sua attività in forma di “cantiere”.

Sono state così gettate le fondamenta logiche e poi informatiche su cui erigere la struttura, mettendole alla prova attraverso i cantieri di ricerca che hanno portato a individuare e schedare i primi 2011 luoghi.

Sono stati anche elaborati i progetti della mostra storica permanente, le prime mostre tematiche, avviato il progetto di biblioteca e pubblicati i numeri di prova della rivista.

Il museo sito presenta il lavoro fatto e quello da fare. Con le presenze e le assenze che lo caratterizzano, indica le linee direttrici del suo possibile sviluppo. Uno sviluppo affidato alla volontà e alle possibilità dell’Amministrazione comunale, ma anche e soprattutto alla partecipazione di quanti, convinti della sua utilità, vi contribuiranno.

MuseoTorino nel web


Museo Torino implementa le caratteristiche che definiscono l’ambito di utilizzo di quello che viene chiamato il Web 3.0 o Web Semantico.

L’applicazione degli standard più recenti (RDFa e Open Graph) all’organizzazione e all’archiviazione delle informazioni nel sistema permette ai motori di indicizzazione del web (come Google) e ai social network (come Facebook) di distinguere i termini in base al loro significato nel contesto. Utilizzando una semantica condivisa, tutti i contenuti di MuseoTorino possono essere associati al resto dei contenuti presenti sul web.

Progettato secondo la filosofia dei Linked Open Data, il sito MuseoTorino è basato su tecnologie innovative orientate alla condivisione delle informazioni con l’utente e con altri sistemi, nell'ottica di fornire una base dati il più aperta e accessibile possibile.

In fase di progettazione è stata per questo conferita grande importanza alla possibilità di accedere alle informazioni contenute in MuseoTorino attraverso sistemi esterni in grado di elaborare i dati in maniera indipendente dal sito stesso.

Guida al Museo


La visita può avvenire in più modi:

  • percorrendo liberamente la città presente attraverso una mappa e trovando in corrispondenza dei luoghi contrassegnati un breve cartellino identificativo corredato da un’immagine che rinvia, volendo, a una più ampia scheda contenuta nel Catalogo.
  • seguendo uno dei percorsi tematici proposti dal museo, il cui numero crescerà nel tempo anche sulla base delle proposte e indicazioni dei visitatori e con il loro contributo.
  • accedendo direttamente al Catalogo del Museo, dove una funzione di ricerca testuale consente di cercare le informazioni desiderate anche sulla base di filtri e criteri di raggruppamento specifici (luoghi, eventi, temi, soggetti, , immagini, itinerari, oggetti, testi)
  • visitando la Mostra storica permanente “Torino: storia di una città”, organizzata per sezioni e sale tematiche che, attraverso un insieme predefinito e selezionato di schede e la possibilità di accedere alle informazioni correlate, illustra i luoghi, gli eventi, i personaggi e i temi fondamentali della storia della Città.
  • con il sotegno della
    Compagnia di San Paolo
  • partner
    Iren eni gtt
  • technical partner
    topix
  • social network
    Scopri MuseoTorino su Twitter Scopri MuseoTorino su Facebook
Vai al sito della città di Torino