Home \ Torino: storia di una città \ La città contemporanea
Dario Lanzardo - Piazza Vittorio Veneto

Dalla realtà post-napoleonica alle chiusure della Restaurazione, dalle grandi trasformazioni della “Mecca” d’Italia ai sogni di un futuro da “capitale politica”, dalla crisi dopo la perdita del ruolo alla ricerca di una nuova identità e di nuove prospettive, Torino è il centro propulsore dell’industria nazionale

M. Dottavio - Lingotto

Città-fabbrica per antonomasia, nel Novecento Torino dissolve la logica della crescita tradizionale per parti contigue, ma è con il secondo dopoguerra che esplodono contraddizioni e potenzialità. Ancora oggi presenti nella città reale e in quella progettata

 

  • con il sotegno della
    Compagnia di San Paolo
  • partner
    Iren eni gtt
  • technical partner
    topix
  • social network
    Scopri MuseoTorino su Twitter Scopri MuseoTorino su Facebook
Vai al sito della città di Torino