Home \ Isolato tra via San Marino, Paolo Sarpi, corso Buenos Aires e Unione Sovietica
Scheda: Luogo - Tipo: Isolato

Isolato tra via San Marino, Paolo Sarpi, corso Buenos Aires e Unione Sovietica

L'isolato compreso tra le vie San Marino, Paolo Sarpi, Buenos Aires e corso Unione Sovietica, negli anni Quaranta del Novecento era costituito da edifici di civile abitazione, negozi e magazzini e da un certo numero di industrie e laboratori. Attualmente nell'area interessata sono presenti numerosi alti condomini e negozi di recente costruzione.


Lat: 45.035822 Long: 7.647082

Costruzione: 1871 - 1941

Bombardamento: 13 Agosto 1943

Bombardamento: 08 Novembre 1943

  • Indice
  • Categorie
  • laboratorio
  • industria
  • negozio
  • abitazione
  • isolato
  • bombardamento
    • Tag
  • bombardamenti
  • Bombardamenti

    L'isolato compreso tra le vie San Marino, Paolo Sarpi, Buenos Aires e corso Unione Sovietica, negli anni Quaranta del Novecento era costituito da edifici di civile abitazione, negozi e magazzini e da un certo numero di industrie e laboratori (Industria Meccanica S.A. Agudio, l'Officina Metalluriga Moretti, l'Industria di Pesi e Misure Opessi, la Fonderia S.A. Ghiglieno Carlo, la Ditta Bosco "Misuratori Controllo" di contatori d'acqua). I fabbricati, costruiti prevalentemente nella prima metà del secolo, furono colpiti da bombe incendiarie e dirompenti nell'estate e nell'autunno 1943: si registrò la distruzione di fabbricati su via San Marino e Buenos Aires pertinenti all'Industria Agudio e alle officine Moretti, Opessi, Ghiglieno e Bosco e danni minori agli edifici residenziali. Al principio del 1946 i locali sinistrati risultavano già parzialmente ripristinati. Attualmente nell'area interessata sono presenti numerosi alti condomini e negozi di recente costruzione.

    • Fonti Archivistiche
    • ASCT, Fondo danni di guerra, inv. 2177, cart. 44, fasc. 17
    • Ente Responsabile
    • Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà