Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Edificio di civile abitazione già industria tipografica Via Amerigo Vespucci 41

L’edificio fu colpito e completamente distrutto il 4 giugno 1944, aveva subito due precedenti bombardamenti: il primo il 20 novembre 1942, il secondo il 13 agosto 1943. L'area è oggi occupata da edifici di civile abitazione.


VIA AMERIGO VESPUCCI 41

Costruzione: 1908

Bombardamento: 20 Novembre 1942

Bombardamento: 13 Agosto 1943

Bombardamento: 04 Giugno 1944

Indice

Categorie

  • bombardamento | industria

Tag

  • bombardamenti

Bombardamenti

L’edificio, sede dell’industria tipografica Fratelli Pozzo, fu bombardato due volte da aerei della RAF con bombe di grosso e grossissimo calibro,  nelle notti del 20 novembre 1942 e del 13 agosto 1943. Un’ultima volta fu colpito e completamente distrutto da aerei dell’USAAF con la tecnica del tappeto di bombe (centinaia di bombe dirompenti di medio calibro) il 4 giugno e il 27 luglio 1944 (bombardamento diurno).

Fonti Archivistiche

  • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 1172, cart. 24, fasc. 26, n.ord. 10

Temi correlati

Ente Responsabile

  • Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà